Cronaca/Interno/Scuola e Università

Invalsi, lettura e italiano nelle prove alle «elementari». Ecco il contenuto dei test

scuola-elementare-121019160754_big(di ) – Una prova preliminare di lettura delle durata di due minuti per testare la capacità di decodifica raggiunta da ciascun allievo; poi i test in italiano. È iniziata oggi, tra le consuete proteste e polemiche, per gli alunni di seconda e quinta primaria la stagione 2013 delle prove Invalsi, i quesiti di italiano e matematica, che, novità di quest’anno, saranno più argomentativi con domande aperte (e meno nozionistici), con l’obiettivo di capire il ragionamento compiuto dallo studente. I Cobas hanno indetto scioperi del personale della scuola (caricato di lavoro in più per far svolgere le prove) e manifestazioni in numerose città. A Roma è previsto un sit-in (si replicherà il 16 maggio) davanti al ministero dell’Istruzione.

Le prove Invalsi, complessivamente, interesseranno circa 2,2 milioni di studenti: il 10 maggio gli allievi di seconda e quinta primaria si cimenteranno con la prova di matematica; il 14 maggio toccherà (italiano e matematica) agli studenti di prima media, il 16 maggio ai ragazzi di seconda superiore. Infine il 17 giugno, circa 550mila studenti dovranno affrontare la prova inserita all’interno dell’esame di stato (vale un sesto del voto d’esame complessivo).

Il contenuto delle prove di oggi
Tornando ai test di oggi, 7 maggio, in seconda primaria, la prova d’italiano ruota intorno a un brano su «Le Multe». Il testo parla delle multe che si danno ai ragazzi (per esempio per aver lasciato in disordine la cameretta). Ma anche ai genitori che per lavoro devono lasciare casa per qualche giorno. La prova consiste nel rispondere a delle domande soprattutto di comprensione del brano. Del tipo: «Chi sono i personaggi principali di questo racconto?». Il test d’italiano si chiude poi con due esercizi. Il primo «Trova l’intruso», dove in un cerchio con sei parole si chiede all’alunno di sottolineare «la parola che non sta bene con le altre». Nel secondo esercizio viene indicata una parola (nell’esempio, «bianco») e accanto bisogna trovare la parola «che ha significato contrario» («nero», nell’esempio fatto). Complessivamente, la prova d’italiano in seconda primaria va svolta in 45 minuti per rispondere a 23 domande.

Per quanto riguarda invece la prova d’italiano in quinta primaria, c’è da leggere due brani, il primo che parla di una caccia singolare, e il secondo che indica «chi va d’accordo con chi» tra animali (per esempio, cane e cane; gatto e coniglio). Anche in questo caso, bisogna rispondere a una serie di domande di comprensione e, un pò, di analisi del testo. Nella seconda parte della prova, ci sono una serie di 10 domande dove è chiesto, tra l’altro, di indicare pronomi, verbi giusti, nomi composti. C’è anche una domanda sulla punteggiatura.

La prova preliminare di lettura
I test di italiano, come detto, sono stati preceduti da una prova preliminare di lettura (solo per i ragazzi di seconda primaria). In due minuti gli alunni devono leggere delle parole e scegliere la figura corrispondente fra quattro disegni. Nell’esempio, è indicata la parola «caramella», e a fianco nei riquadri quattro disegni (di una caramella, appunto, di una maniglia, della luna e di un paio di scarpe). Le parole indicate nella prova sono 40, e l’alunno deve rispondere al più possibile (entro il tempo massimo di due minuti).  (http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-05-07/lettura-italiano-prove-invalsi-093009.shtml?uuid=AblxqktH)

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...