Cronaca/Interno

Non vuole fare l’alcoltest, denunciato. L’automobilista ricorre e viene assolto

TREVISO – Assolto dall’accusa di non essersi voluto sottoporre all’alcoltest perché malato di enfisema. Singolare sentenza questa mattina nel palazzo di giustizia di Treviso per Walter Rossi, 49 anni, accusato dalla Polizia di guida in stato di ebbrezza e, appunto, di non aver voluto sottoporsi al rilievo alcolimetrico. Rossi era stato fermato dagli agenti che, hanno testimoniato in aula, appariva ubriaco visto che procedeva a zig zag. Immediata quindi la richiesta all’uomo di sottoporsi al test. Rossi però non riusciva a soffiare nell’apposita cannuccia nonostante vari tentativi e lo hanno denunciato. L’uomo si è opposto al decreto penale di condanna ed è comparso stamattina in aula. Il suo legale, Antonio Capraro ha dimostrato al giudice con tanto di referto radiologico che Rossi non poteva soffiare in quanto malato di enfisema polmonare. Per questa ragione il giudice lo ha assolto dall’accusa di non essersi voluto sottoporre al test, condannadolo ad un anno e sei mesi di ritiro patente per guida in stato di ebbrezza. Condanna che sarà oggetto di appello alla luce della sentenza odierna che rende nullo il verbale di polizia.

One thought on “Non vuole fare l’alcoltest, denunciato. L’automobilista ricorre e viene assolto

  1. Pingback: Etilometro, se hai enfisema o ernia iatale è nullo l'alcool test | Immenso blog 2.0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.