Cronaca/Futuro e libertà/Interno

Altro che “moderati”: il berlusconismo è diventato puro fanatismo…

Sveglia masochistica, questa mattina: lettura veloce del Giornale, di Libero, del Tempo. Non c’è più imbarazzo nell’allineare giornali che si definivano “moderati” alla più becera campagna propagandistica per un sol uomo al comando. Come se la destra italiana dovesse ritrovarsi nel motto dal sapore longanesiano: Berlusconi ha sempre ragione. Altro che moderazione, questi fogli trasudano violenza lessicale dal primo dei titoli all’ultima delle brevi. Orgogliosamente mussoliniani, pacchianamente dittatoriali: tanto da far arrossire colleghi che, privatamente, piangono il loro sconforto e confessano la loro vergogna professionale.

La lettura di suddetti fogli propagandistici, a dire il vero, conferma nella convinzione che il berlusconismo in fase terminale sta massacrando politicamente e moralmente la cultura italiana; conferma nella giustezza di una sfiducia che è prima di tutto etica.

Perché non è possibile che il giornalismo di destra sia stato gradualmente ridotto a fare da scendiletto ai voleri del più “smoderato” dei leader politici. Perché non è possibile – e qui il discorso si allarga – che qualcuno si ammanti ancora di una definizione – “moderati” – che non ha davvero nulla a che vedere con le azioni di ogni sacrosanto giorno. Estremisti di un berlusconismo che non vuole abbandonare nemmeno una virgola del suo potere, comizianti improvvisati di una retorica guerrafondaia adatta a difendere ogni strapuntino.

E i giornali, va detto, sono lo specchio dei loro mandanti politici. Cos’ha a che fare Silvio Berlusconi con qualsiasi declinazione del moderatismo? E sono moderati Daniela Santanchè e Giorgio Stracquadanio? O Maurizio Gasparri e Ignazio La Russa? Cos’ha a che fare con qualsiasi declinazione di moderatismo un atteggiamento pubblico che coincide con la difesa digrignata del capo supremo: senza nessuna problematicità, senza nessuna complessità, senza chiaroscuri. Solo bianco e nero.

E allora sarebbe il caso finalmente di dire che berlusconismo è diventato declinazione di “fanatismo”; che la moderazione, la regolatezza, l’onestà intellettuale e l’equilibrio si possono trovare ovunque ma non nelle stanze del pifferaio di Arcore. Di dire che – per utilizzare una metafora assai di moda – i “falchi” sono quelli che vogliono disperatamente e costi quel che costi stampellare il potere berlusconiano; e che le “colombe” sono quelli che invece stanno cercando di liberare l’Italia da una cultura aggressiva, prevaricatrice e squadrista. Da una cultura che per fame ossessiva di potere giustifica tutto e tutti, snaturando e ribaltando quell’ideale di moderazione, che dovrebbe essere parte integrante di ogni forma possibile di destra moderna. (di Filippo Rossi – ffwebmagazine.it)

One thought on “Altro che “moderati”: il berlusconismo è diventato puro fanatismo…

  1. Premesso che sono un uomo di sinistra, non condivido l’articolo che definisce ” di destra ” il berlusconismo. Basta leggere ” critica liberale ” edizioni Dedalo per accorgersene. Da queste pagine ( il Direttore è Enzo Marzo) che non è un bolscevico, ne tantomeno un socialista Saragattiano, per capire chi è veramente Berlusconi. Le critiche più feroci, fatte in modo ammirevole ed intelligente, vengono a berlusconi ed ai suoi, proprio da questo giornale. E’ ovvio che esse vengono taciute, non per accettazione tacita, ma perchè è più facile far capire alla gente, che le critiche al Berlusconismo vengono da estremisti di sinistra e non anche dalla vera destra liberale.
    michele renzulli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.