Cronaca/Futuro e libertà/Interno/Politica

Le donne di Futuro e libertà tolgono il sonno a Fini

Le donne di destra fanno sentire la loro voce e scuotono i partiti nei quali militano. Dopo i casi dei ministri Carfagna e Prestigiacomo, che hanno fatto passare notti insonni al premier Berlusconi, nella neonata Futuro e Libertà scoppia il caso Sofia Ventura, politologa di ‘FareFuturo’, la fondazione presieduta da Gianfranco Fini.

 

Proprio le critiche lanciate al presidente della Camera, sollecitato a dire “finalmente qualcosa di destra e a mandare messaggi forti anche impopolari” e a non farsi trascinare nel  “gorgo centrista”, hanno scatenato una ridda di reazioni all’interno del fronte futurista. Su tutte quella della direttrice del Secolo d’Italia Flavia Perina che ha bacchettato la Ventura denunciandone l’astrattezza con un editoriale dal titolo esemplificativo: “Cara Ventura, la politica non è dire cose”. Nel pezzo la Perina si mostra sbigottita: “Cara Ventura, siamo sinceri: a leggere quello che hai scritto ci sono venuti i brividi. Non ce l’aspettavamo”. Insomma lo scontro è appena cominciato e la Ventura non tirerà di certo i remi in barca. Anzi, la politologa ha nuovamente chiesto a Fini di dimettersi da presidente della Camera così da permettere a Fli di avere una “guida diretta del movimento da parte del leader perché si naviga a vista e manca una strategia”. Parole chiare che non smetteranno di scatenare ulteriori polemiche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.