Cronaca/Interno/Politica

Matteo Renzi e Angela Merkel, incontro segreto a Berlino

Il sindaco di Firenze ha visto la cancelliera tedesca giovedì. Nel faccia a faccia, toccati i principali temi di politica europea. Letta era stato avvisato. E’ l’inizio di una serie di incontri nelle capitali Ue, ma parteciperà anche alle feste democratiche in giro per il Paese

Al via tour europeo di Matteo Renzi: vede la Merkel, poi Parigi e Londra

(di LAVINIA RIVARA – repubblica.it) – ROMA – Matteo Renzi ha incontrato, giovedì scorso a Berlino, la cancelliera tedesca Angela Merkel. Il colloquio, finora tenuto riservato, era stato concordato da tempo e ha toccato i principali temi di politica europea. Il faccia a faccia con la Merkel fa parte di un giro di incontri e contatti nelle capitali europee, a partire da Parigi, che il sindaco di Firenze ha in programma nei prossimi giorni, e poi Londra.

Dell’incontro con la Merkel sapevano solo alcuni fedelissimi del sindaco il quale però, prima di volare a Berlino, si era preoccupato di informare il presidente del Consiglio, Enrico Letta. Un riguardo che il premier avrà apprezzato e che Renzi ha voluto usargli per evitare che riprendessero corpo di nuovo le voci di una sua offensiva contro il governo.

Ma è chiaro che il giro di contatti politici e incontri che il sindaco sta organizzando in Europa e non solo (è molto probabile anche una tappa a Washington) rafforzano e confermano la sua volontà di rompere gli indugi e candidarsi alla guida del Pd. Con l’obiettivo di concorrere anche alla premiership, quando verrà il momento giusto. Sapendo che l’orientamento prevalente sulle regole ora è quello di prevedere la figura di un segretario che potrà essere anche il candidato premier del partito, anche se non il solo.

Per questo il sindaco non ha certo intenzione di tralasciare i militanti e gli elettori italiani ed ha intenzione di battere a tappeto le feste democratiche in giro per il Paese. Comincerà lunedì partecipando alle feste in programma a Carpi e Ferrara. Un esordio non casuale, piuttosto una sottolineatura del fatto che il Pd dell’Emilia Romagna, regione rossa per eccellenza, col suo segretario Stefano Bonaccini si è schierato totalmente a favore del sindaco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.