Cronaca/Interno/Pdl/Politica

Pdl, Alfano: “Primarie aperte per scegliere il candidato premier”

(ilfoglio.it) – “Alle prossime elezioni, il nostro candidato dovrà essere scelto attraverso primarie il più aperte  possibile, alle quali partecipi il piu’ alto numero di simpatizzanti. Chi prende più consensi diventa il candidato”. Sono queste le parole che il vicepremier Angelino Alfano ha detto a Bruno Vespa nel suo libro prossimo all’uscita. “La mia idea – sostiene Alfano – non è cambiata rispetto alla fine del 2012 quando lanciammo le primarie (Beatrice Lorenzin era coordinatrice dei miei comitati). Io stesso, poi, le bloccai quando Berlusconi decise di ripresentarsi, e Giorgia Meloni ancora me lo rimprovera”.

CONTRO LE FORZE ESTREMISTE – Alfano non accetta che della nuova Forza Italia si approprino “forze estremiste”.  Il vicepremier racconta anche le vicende interne al partito e quelle inerenti alla leadership di Silvio Berlusconi: “Il punto di separazione non è stato e non è il nome del nuovo partito, Forza Italia, che richiama anni bellissimi, e neanche i ruoli personali, a cominciare dalla segreteria del partito – spiega Alfano nel libro di Vespa –. Le questioni sono sempre state tre, e cioè la linea del partito, la stabilità del governo e il futuro, ovvero la modalità attraverso cui si individua il futuro gruppo dirigente a  cominciare dai prossimi candidati per tutte le competizioni, oltre all’idea di rilanciare un grande centrodestra sul modello della formidabile intuizione di Silvio Berlusconi del 1994 che ebbe enorme  successo e che si ripetè nel 2001 con la Casa delle Libertà. Un’alleanza delle forze politiche alternative alla sinistra, che condivisero un programma dentro una coalizione che vinse e governò per cinque anni”.
“E a proposito della linea del partito – rimarca Alfano – il nostro è stato sempre un grande movimento a guida e a prevalenza moderata. Non è un bene che finisca in mano a estremisti. Silvio Berlusconi non lo è, ma c’è il rischio che nella gestione pratica e quotidiana della comunicazione si prenda quella deriva”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.