Cronaca/Mondo/Stampa

Charlie Hebdo sfida l’Islam ecco il nuovo numero (foto)

charlie(liberoquotidiano.it) – Edicole prese d’assalto in Francia per comprare il primo numero di Charlie Hebdo, dopo il sanguinoso attacco in redazione in cui sono state uccise 12 persone. Lunghe file si sono formate prima dell’apertura dei giornalai e in luoghi di grande passaggio, come le stazioni ferroviarie, molte edicole hanno già esaurito le copie del settimane satirico, segnalano i siti francesi. Il numero di Charlie Hebdo uscito oggi con una tiratura di tre milioni di copie in una ventina di paesi, è stato tradotto in cinque lingue, compreso l’arabo e il turco.
Sulla prima pagina c’è scritto: “Tutto è perdonato”.  Ha invaso l’Europa con  3 milioni di copie, in 16 lingue diverse. Le principali organizzazioni musulmane in Francia hanno rivolto un appello alla comunità perchè si mantenga «a calma, evitando reazioni emotive.

Nuova fatwa – Ma l’autorità musulmana d’Egitto, Dar al-Ifta, ha già definito il nuovo numero “una provocazione ingiustificata nei confronti del miliardo e mezzo di musulmani in tutto il mondo”.
Il vignettista Luz ha raccontato la genesi del fumetto: “Il nostro Maometto è più simpatico di quello dei terroristi”. Quanto alle conseguenze, «nessuna inquietudine»: «Faccio
affidamento sull’inteligenza delle persone. Chi ha commesso questo attentato manca di umorismo». Per il settimanale è stato già raccolto quasi un milioni di euro di donazioni di 14.000
persone in tutto il mondo. Ma la nuova copertina del settimanale satirico, con Maometto che piange mostrando l’ormai celebre frase “Je suis Charlie” è stata già definita dal predicatore
islamico radicale Anjem Choudary «un atto di guerra». Anche il più noto settimanale, non solo satirico, francese, Le Canard Enchaine, ha reso noto di aver ricevuto una preoccupante
minaccia di morte all’indomani della strage di Parigi. In una mail qualcuno ha minacciato: «Ora è il vostro turno» avvertendo che avrebbero fatto a pezzi i loro giornalisti «con una
mannaia».

Guarda tutte le vignette del nuovo Charlie Hebdo nella Gallery

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.