Cronaca/Interno/Sindacati

Accoglienza a braccia aperte, De Lieto (Li.si.po./S.e.l.p.): fino a quando?

immigratiContinua inarrestabile, l’afflusso, più che massiccio, di migranti che quotidianamente giungono in Italia, in gran parte,  trasportati da navi militari europee, che li   prendono a bordo  nel mediterraneo, generalmente vicino le coste libiche. – Così ha dichiarato il Presidente Nazionale del Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO./S.E.L.P.), Antonio de Lieto – Sono tanti troppi, veramente troppi ed i nostri centri di accoglienza, dove sono? C’è da chiedersi poi, perché navi  battenti  Bandiera diversa da quella Italiana, portano  le persone accolte a bordo, in Italia e non nel loro Paese.  Sono sempre più i cittadini Italiani, preoccupati da questo  fenomeno che sta assumendo, sempre più, l’aspetto di una vera e propria invasione. L’Europa si  distingue, come sempre – ha continuato de Lieto – per il suo egoismo, ritenendo  che questa situazione, sia un problema dell’Italia e della Grecia,  e questo deve far riflettere anche sul ruolo dell’Italia  nell’UE  e sulla opportunità o meno di rimanervi.  Un fatto è certo: così non può continuare, dal momento che il nostro Paese, potrebbe conoscere uno scontro sociale, i cui contorni e conseguenze – ha concluso il leader del LI.SI.PO./S.E.L.P. – sono difficilmente valutabili.

L’ADDETTO STAMPA

Antonio Curci

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...