Campania/Cronaca/Interno/Politica

Una garanzia per il futuro di Maddaloni (CE): “Carlo Scalera tra i papabili candidati a sindaco”

carlo-scaleraMADDALONI – Iniziano a circolare  i primi nomi per la candidatura a sindaco della città di Maddaloni dopo lo scandalo politico  che ha condannato a morte la giunta De Lucia. Uno scandalo che si  è abbattuto come un macigno sulla città maddalonose del Villaggio dei Ragazzi. Sembra ieri quando, prima delle amministrative di maggio 2013, si sfidavano i papabili di centrodestra, di centrosinistra e delle formazioni civiche nell’agguerritissimo “totosindaco”, vogliosi di accaparrarsi la candidatura alla fascia tricolore della città. E ora si ricomincia, di nuovo. Le elezioni politiche sono lontane,  per iniziare a parlare di progetti politici futuri, che riguardano la città di Maddaloni.   Tra i tanti nomi, quello che inizia a girare negli ambienti dei social network, e negli ambienti cittadini  è il nome di Carlo Scalera  opinionista radiofonico  della trasmissione “Dietro l’Angolo” (sull’emittente radiofonica già “Radio Maddaloni International” oggi “New Radio Network”) Da anni Scalera affronta i problemi della città di Maddaloni e del circondario, da sempre offre la possibilità a tutti di presentare le proprie idee, denunciare eventuali torti al territorio, garantendo sempre il confronto e la replica, di quanti si sentissero chiamati in causa, ha pubblicato  tante  note ed articoli  sul social  network  che riguardavano appunto le problematiche territoriali. Non è facile mettere sul tavolo un candidato sindaco credibile, ora, per nessuno.  Ma soprattutto non è facile partire dopo uno scandalo che ha condannato a morte la politica locale. Ma  l’apertura della politica verso nomi nuovi, se da un lato soddisferà  i cittadini che vorrebbero il rilancio, dall’altro  lato invece potrebbe creare anche nuovi problemi, nuove gelosie, nuove lotte. Il nome di Carlo Scalera per Maddaloni sarebbe una grossa garanzia. Non ci sarebbero  problemi dunque: Carlo Scalera candidato alla poltrona di primo cittadino della Città di Maddaloni!  Sarebbe la risposta alla politica scadente,  visto  “che oggi non esiste nessun valore etico, ma soprattutto  valore politico a  Maddaloni”  non augureremo  questo incarico al nostro peggior nemico! Ma  se Maddaloni vuole crescere  Carlo Scalera rappresenta la giusta garanzia, una persona che da anni si batte per il meglio.  Lo dice il suo impegno in radio, ma soprattutto lo dicono  le sue note, i suoi articoli,  la sua determinazione  perenne sul  sociale che  vuole essere un servizio di informazione e di sprono delle “eccellenze” che vogliono mettersi alla guida della Città. La sua battaglia rappresenta  il punto cruciale su  cui studiare e da cui trarre le linee per il riscatto della Città. Un riscatto,  che ad oggi i partiti ed i movimenti politici  maddalonesi ed i candidati a sindaco, dovrebbe utilizzare, almeno per un mandato, per ridare dignità positiva alla Città, così poi potranno esserci  ottimali proposte di Sinistra, di Centro Sinistra, di Centro, di Centro Destra e di Destra. Tutti dovrebbero imparare da questo uomo che con i sacrifici da anni denuncia con la sua trasmissione radiofonica le note negative di una città che oggi è morta definitivamente. Carlo Scalera potrebbe anche lottare per una candidatura in Consiglio comunale, la sua grinta  potrebbe abbattere del tutto i bellicosi uscenti.  È una scuola di vita che  incarnerebbe appieno l’esigenza di cambiamento. Potrebbe davvero essere per Maddaloni l’apertura definitiva  verso un rilancio regionale. Il popolo di Facebook, come quello della radio  è dalla sua parte. Potrebbe essere il protagonista ma non è un vanesio o almeno non lo dimostra. Se la gente vuole il cambiamento come dice e scrive, beh lo ripetiamo ancora lui  lo incarna più di tutti. La caduta degli dei (del centrodesta ) potrebbe non creare più sindaci vincenti, ma soprattutto il centrosinistra potrebbe davvero imparare da Carlo Scalera una vera scuola di vita della politica con la P maiuscola.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...