Campania/Cronaca/Interno/Musica

I Sancto Ianne vincitori del Premio Nazionale “Li Ucci”, cat. Carriera e Qualità

Cutrofiano (LE) – 16 settembre 2016

 

sancto-ianne-logoSleego, Hosteria di Giò, N’Espiral, La Sornette e i Sancto Ianne sono i gruppi vincitori del Premio Nazionale “Li Ucci”, il concorso dedicato alla musica folk e world italiana, promosso da “Li Ucci Festival” di Cutrofiano, in provincia di Lecce, in collaborazione con il “Meeting degli Indipendenti” di Faenza, la Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli  ed i festival “Musica Nelle Aie” di Castel Raniero (Ra), “Umbria Folk Festival” di Orvieto (Tr), “TarantaSicily Fest” di Scicli (Rg) e “Ande Bali e Cante” di Rovigo.

Giunto alla sesta edizione, lo storico festival salentino ha come obiettivo quello di ricordare, prima di tutti, i cantori de “Li Ucci“, gli storici custodi degli “stornelli”, dei canti d’amore e di lavoro improvvisati al ritmo del tamburello, depositari e interpreti di una tradizione raccolta e coltivata da una nuova generazione di musicisti, cantori e ricercatori.

I SANCTO IANNE hanno vinto il prestigioso premio “Carriera  e Qualità”, si legge nella motivazione, “Per il prezioso e costante lavoro svolto nell’ambito della musica folk d’autore”, riconoscimento che va ad aggiungersi al Folkontest, al Trophee Dagan in Francia, al Premio Voci Per La Libertà – Una Canzone Per Amnesty International e alla finale raggiunta al Premio Tenco e per due volte al Premio Loano.

Il gruppo sannita, che nel 2017 festeggerà venticinque anni di carriera, ritirerà il Premio il 16 settembre nello splendido scenario della “Masseria L’Astore” a Cutrofiano e sarà protagonista di un live act che vedrà la partecipazione del giovane rapper sannita Shark Emcee.

I Sancto Ianne sono Gianni  Principe, Ciro Maria  Schettino, Giovanni Francesca, Sergio Napolitano, Raffaele  Tiseo, Pierluigi  Bartolo Gallo e Alfonso  Coviello.

 

Il gruppo sannita, che nel 2017 festeggerà venticinque anni di carriera, ha tenuto centinaia di concerti in Italia e all’estero, ha partecipato ai più importanti festival di musica folk italiani, ha vinto il concorso Folkontest in Piemonte e nello stesso anno il Premio Dagan in Francia all’interno del Festival Interceltique de Lorient come migliore formazione non celtica partecipante. I Sancto Ianne, finalisti al Premio Tenco e due volte al Premio Loano, sono stati unici ambasciatori italiani dell’Unesco al Festival Sharq Taronalari di Samarcanda in Uzbekistan e testimonial di Amnesty International grazie alla vittoria del Premio Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty con il brano Uocchie in cui ha prestato la sua splendida voce il cantante palestinese Faisal Taher.

La band ha all’attivo quattro dischi (Tante bannere tanti padrune, Scapulà, Siente e Trase) prodotti dalla storica etichetta piemontese Folkclub Ethnosuoni, tutti recensiti positivamente da importanti riviste del settore e siti specializzati in Italia e all’estero.

Il neo folk d’autore dei Sancto Ianne è diventato ormai un vero e proprio marchio di fabbrica, una miscela sonora decisamente originale in cui il ritmo ipnotico della tammurriata campana si fonde con le pulsioni del rock e del blues o con le sonorità arabe, balcaniche e Irish.

 

Musica autentica per ispirazione e composizione, testi intimistici ma anche di forte denuncia sociale, un occhio alle memoria e l’altro alla canzone d’autore, strumenti ancestrali che sembrano suonati da una rock band e la provocante, a volte inquietante, voce di Gianni Principe che conduce una danza a cui è difficile sottrarsi!”.

 

Line Up:

Gianni  Principe – voce

Ciro Maria  Schettino – chitarra classica e acustica, mandoloncello, flauti, cori

Giovanni Francesca – chitarra elettrica e acustica

Sergio  Napolitano – fisarmonica, percussioni

Raffaele  Tiseo – violino

Pierluigi  Bartolo Gallo – basso elettrico e contrabbasso

Alfonso  Coviello – tammorre, tamburello, darbouka, drum set, percussioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...