Campania/Cronaca/Interno/Napoli

Napoli: Vomero stretto nella morsa del traffico

“Bisogna cambiare l’attuale dispositivo”

 

traffico-via-tino-di-camaino“ In questo mese di settembre non c’è stato giorno che le carreggiate del Vomero, non si siano trasformate in serpenti di lamiere ferme o a passo d’uomo. Una congestione che si verifica un poco dappertutto nel quartiere collinare: da piazza Medaglie d’Oro, a piazza Vanvitelli, passando per piazza degli Artisti, da via Cilea a via Morghen, attraverso via Cimarosa e via Bernini – afferma Gennaro Capodanno,  presidente del Comitato Valori collinari -. Purtroppo, se non si assumono i provvedimenti del caso, cambiando l’attuale dispositivo di traffico, con le ultime modifiche entrate in vigore prima dell’estate, per consentire alcuni lavori nei tratti chiusi al traffico di via Luca Giordano, con l’approssimarsi del periodo natalizio si teme che la situazione possa ulteriormente peggiorare “.

“ Le responsabilità sono nel varo, anche in un recente passato, di discutibili  dispositivi di traffico che, mentre hanno sottratto importanti arterie alla circolazione, non hanno previsto contestualmente parcheggi pubblici dove gli automobilisti avrebbero potuto lasciare la propria autovettura  – afferma Capodanno -. L’ultimo esempio è stata la creazione di alcuni tratti pedonalizzati, con incroci intasati dai pedoni, in via Luca Giordano, dove, peraltro, allo stato, c’è ancora un cantiere, che ha di fatto semplicemente contribuito a spostare tutto il traffico veicolare sulle strade limitrofe, a partire da via Merliani e da via Recco, con conseguenze immaginabili sulla viabilità dell’intero quartiere. Non uno stallo è stato infatti realizzato per consentire, alle migliaia di persone che arrivano al Vomero per effettuare i loro acquisti, di poter parcheggiare la propria autovettura in parcheggi pubblici che andavano principalmente realizzati dalla pubblica amministrazione, all’esterno delle aree pedonalizzate. Sottratti anche numerosi stalli per il parcheggio dei residenti “.

“ Ad aggravare una situazione già difficile – continua Capodanno – ha contribuito anche il mancato ripristino del tratto, prima adibito a Ztl della stessa via Luca Giordano, tra piazza degli Artisti e via Carelli, con la conseguenza che in piazza degli Artisti si creano perenni quanti inestricabili ingorghi per la notevole mole di veicoli in transito, che coinvolgono ovviamente anche i mezzi del trasporto pubblico su gomma “.

” Un’altra inspiegabile, quanto contestata variazione è stata quella che ha modificato il senso di marcia in via Solimena, attualmente in discesa, la qual cosa contribuisce ancor più a gravare su alcune strade come via Doria e via Francanzano, contribuendo a congestionare il traffico nell’intera area tra via Cilea e lo stadio Collana “.

Sulla difficile situazione del traffico al Vomero Capodanno chiede l’intervento immediato delle autorità preposte, al fine di scongiurare la paralisi che ogni giorno affligge il popoloso quartiere collinare, con conseguenze immaginabili anche per l’inquinamento atmosferico.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...