Campania/Cronaca/Guardia Sanframondi/Interno

Guardia Sanframondi: premiazione concorso Vino d’Artista 2016

ha5a1248Sabato scorso  nella suggestiva location della “Casa di Bacco” a Guardia Sanframondi  si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso “Vino d’Artista 2016” che vuol essere un’iniziativa encomiastica nei confronti del vino e dell’arte stessa.  Questi i nomi degli artisti e poeti che hanno  ricevuto il Premio Bacco: Alberto Bocchino, Giosef Izzo e Sandro Iatalese per la categoria degli artisti; nella categoria poeti sono stati premiati Erino Eugenio Carlo, Giulia Di Nola e Silvio Falato; per la categoria studenti sono stati premiati Luisa Di Sorbo, Aurelio Forte, Chiara Hauber, Giuseppe Sapio, Chiara Stanziale e Martina Viola.

A tutti i partecipanti è stato conferito un attestato d’onore e consegnata una “Bacard” che consente al possessore di ottenere una serie di agevolazioni e benefici (anche economici).

Un premio speciale è stato conferito a  S.E. Mons. Orazio Francesco Piazza per aver fatto pervenire una manifestazione di compiacimento; il premio  sarà materialmente consegnato a Mons. Piazza in occasione del prossimo incontro culturale “Un bicchiere di Vino con…”.

La manifestazione è iniziata con un saluto di Amedeo Ceniccola, fondatore della Casa di Bacco, che ha dichiarato “… E’ stata un’annata ottima ed abbondante, con circa 100 artisti e poeti che hanno realizzato opere di straordinario valore  e ringrazio di vero cuore tutti i partecipanti al concorso che è stata  l’occasione per un incontro proficuo tra didattica, viticoltura e arte  attorno alla “Casa di Bacco” con l’obiettivo di promuovere e diffondere la cultura del vino attraverso il linguaggio dell’arte e  realizzare plasticamente il connubio tra due tipi d’arte che  usano supporti differenti: un’opera artistica e/o poetica trasformata in etichetta adagiata su una bottiglia che, a sua volta, è il “naturale” contenitore ergonomico di un prodotto avente altrettante velleità artistiche (almeno per il produttore) che per questa prima edizione del concorso è rappresentato  dal “Cantari”Aglianico riserva 2011 prodotto dalla cooperativa sociale La Guardiense”.  L’archi-maestro Gaetano Cantone, che ha presieduto la giuria che ha selezionato i vincitori, ha dichiarato:  “Arte e vino vanno di pari passo con il turismo e questo connubio può diventare un volano per lo sviluppo del territorio sannita”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...