Campania/Cronaca/Interno/Musica

Airola (BN): Mille e una Nota, parte all’insegna della solidarietà il nuovo anno accademico

Raccolta giochi per i bimbi bisognosi in collaborazione con Gruppo Marta

Nuovo docente di Canto il Maestro Enzo Campagnoli

 

enzo-campagnoliE’ ufficialmente partito l’anno accademico 2016/2017 dell’Accademia Musicale “Mille e una nota” di Airola (Benevento), diretta dal M° Anna Izzo.

La novità più rilevante concerne l’apertura di nuova classe di canto, affidata al M° Enzo Campagnoli, che si aggiunge a quella diretta dal M° Rosalba Pinto. Classe 1967, Campagnoli è diplomato in oboe, percussioni e pianoforte al Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli. La sua carriera inizia come oboista nella prestigiosa Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, con cui ha la possibilità di partecipare ad opere come “Orfeo e Euridice”, “L’uccello di fuoco”, “La sagra della primavera”, “La Traviata”, “La Tosca”. Nel 1988-89  Mario Merola lo chiama in squadra per prender parte, insieme a lui, alla nona edizione del noto varietà “Fantastico”. Con Merola è l’inizio di una duratura collaborazione di ben dodici anni. Le qualità musicali di Campagnoli colpiscono anche il direttore d’orchestra Peppe Vessicchio: con lui l’oboista napoletano inizia una lunga storia di partecipazioni a programmi televisivi (“Trenta ore per la vita”, “Note di Natale”, “Viva Napoli”, “Bravo bravissimo”, “Buona domenica”, “Italia’s Got Talent”, “Ti lascio una canzone” e tanti altri). Nel 2004 Campagnoli dirige per Rete 4 un programma dedicato a Lucio Battisti, mentre l’anno successivo dirige l’orchestra per lo show Rai “Notte d’amore”. Nel 2013 lavora come vocal coach per i giovani aspiranti cantanti del più importante talent show italiano, “Amici di Maria de Filippi”. Nel 2015 dirige l’orchestra per la kermesse musicale “Napoli prima e dopo”, in onda in prima serata su Rai Uno con la conduzione di Pupo e Gloriana. Nel febbraio di quest’anno Campagnoli dirige l’orchestra del Festival di Sanremo per i brani di Clementino e Dolcenera. Tra le altre prestigiose collaborazioni di Campagnoli vanno ricordate almeno quelle con Riccardo Cocciante, Amedeo Minghi, Eugenio Bennato, Nino D’Angelo e Roberto De Simone.

L’offerta didattica dell’accademia airolana si compone di corsi collettivi di tastiera per i bambini dai 3 anni a salire, di corsi individuali di strumento (arpa, batteria, basso, chitarra classica ed elettrica, clarinetto, fisarmonica, pianoforte, pianoforte jazz, sassofono, tromba, trombone, violino, violoncello, corno, percussioni), corsi di canto lirico e jazz, corsi teorici complementari di teoria e solfeggio ed elementi fondamentali di armonia, corsi di storia della musica, laboratori di musica d’insieme, preparazione esami in Conservatorio, laboratori musicoterapici.

Oltre che dal direttore artistico Anna Izzo, responsabile in prima persona dell’insegnamento di Pianoforte, e dai Maestri Pinto e Campagnoli, docenti di Canto, il corpo docenti dell’Accademia airolana è composto dai Maestri Giampiero Franco (batteria), Angela Musco (violino e canto), Luigi Riccio (chitarra classica e jazz, basso elettrico), Pietro Sparago (chitarra), Antonio Falzarano (tromba e solfeggio), Nicola D’Apice (clarinetto),  Vincenzo Parente (corno), Antonio Cariglia (sassofono).

Inoltre, il “Mille e una nota” offre la possibilità di svolgere in sede gli esami dei corsi pre-accademici per tutti gli strumenti del Conservatorio, grazie ad una convenzione con il Conservatorio “Giuseppe Martucci”  di Salerno.

Nel corso dell’anno l’ente musicale sannita organizza anche masterclass e stage con artisti e professionisti di fama nazionale  e internazionale. Decine di allievi del “Mille e una nota”, infatti, hanno potuto misurarsi in competizioni musicali di assoluto prestigio, sia di musica classica sia di musica leggera.

Fiore all’occhiello dell’Accademia è l’organizzazione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, giunto all’ottava edizione, cui hanno preso parte nel corso degli anni migliaia di giovani e giovanissimi musicisti, provenienti da tutta Italia e dall’estero, ai quali sono stati garantiti premi e borse di studio per un valore complessivo di oltre 70mila euro. Grazie al Concorso, inoltre, circa 15mila visitatori nel corso di 8 anni hanno raggiunto Airola.

L’anno accademico appena iniziato è partito con un’importante iniziativa di beneficenza: in collaborazione con il “Gruppo Marta” e con la Parrocchia dei Santi Giovanni Battista e Martino Vescovo di San Martino Valle Caudina (AV), il “Mille e una Nota” ha raccolto numerosi pacchi di giocattoli, donati dai piccoli allievi dell’Accademia, da distribuire ai bambini di famiglie disagiate e bisognose. “L’iniziativa rientra nella nostra visione dell’attività musicale come mezzo di progresso sociale e civile: il ruolo della musica è quello di renderci essere umani più sensibili alla sofferenza e al disagio, specie dei più piccoli, e, pertanto, nei limiti delle nostre possibilità, continueremo a sostenere chi è meno fortunato di noi”, commenta il M° Anna Izzo, direttore artistico dell’Accademia caudina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...