Campania/Cronaca/Interno/Politica

Lavoro, M5S Campania: la Giunta assente sulle aree di crisi

Si rischiano di perdere 100 milioni di euro. Subito convocazione della III Commissione con gli assessori

 

Gennaro SaielloNapoli, 27 ottobre 2016 – “E’ un silenzio assordante quello della Giunta De Luca, non c’è discussione né in aula, né in Commissione. Per questo abbiamo chiesto la convocazione d’urgenza della III Commissione presieduta da Nicola Marrazzo con gli assessori al Lavoro e alle Attività produttive e coinvolto tutti i presidenti dei Gruppi consiliare per discutere e sollecitare la Giunta a individuare situazioni di crisi industriale nella nostra regione da candidare alle agevolazioni previste dal decreto ministeriale del 4 agosto 2016”. E’ la richiesta sottoscritta dal consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Gennaro Saiello, componente della Commissione Attività produttive, e inviata con urgenza ai vertici della Regione Campania. Un atto che segue il deposito, dieci giorni fa, della mozione: ‘Individuazione e trasmissione elenco dei sistemi locali del lavoro (SLL) da candidare per aree di crisi non complessa’ e che segnala l’individuazione di risorse per un ammontare di 100 milioni di euro da impiegare nei territori che presentano aree di crisi industriale. Mozione importante che però potrebbe restare carta straccia, infatti, all’orizzonte non è stata fissata alcuna seduta del Consiglio regionale della Campania.  “La nostra scelta di sollecitare Commissione e Giunta nasce dal tentativo d’impedire che alla data di scadenza fissata per il prossimo 3 novembre – sottolinea Saiello – la Regione Campania non acceda alle agevolazioni statali e al finanziamento di importanti risorse da impiegare per rimettere in moto siti produttivi, riassorbire situazioni lavorative precarie e creare nuovi posti di lavoro”. “Sarebbe gravissimo da parte della Giunta De Luca farsi scappare questa grande occasione – riflette Saiello – il bando statale consentirebbe di tutelare e difendere i livelli occupazionali e creare nuovi posti di lavoro attraverso l’ampliamento e la ristrutturazione degli stabilimenti produttivi, incentivando il rilancio delle aree colpite da crisi industriale e di settore”. “La nostra mozione vuole indicare alla Regione Campania una strada concreta da percorre – evidenzia Saiello – le agevolazioni previste per le ‘Aree di crisi industriale non complessa’”. “Registriamo e constatiamo – fa notare il consigliere del M5S – che la Regione Campania sul fronte delle crisi industriali produce solo annunci miracolistici”. “Per senso di responsabilità ci auguriamo che la III Commissione si attivi immediatamente – conclude Saiello – affinché la Giunta s’impegni a trasmettere l’elenco entro e non oltre il 3 novembre 2016 delle aree di crisi con le modalità previste dal decreto del Ministro dello Sviluppo economico 4 agosto 2016”.

————

Area Comunicazione M5S – Consiglio della Regione Campania

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...