Cronaca/Editoriali/Interno/Politica

L’Italia non ha più nulla da perdere

renzi10(Di Ludovico Polastri – affaritaliani.it) – L’Italia sta attraversando un periodo di estrema difficoltà. Piegata dagli eventi sismici, da una politica corrotta ed incapace, da un’ Europa stupida ed egoista, figlia dell’ottusità germanica, non sembra avere la capacità di riprendersi nel breve.

Dopo la crisi economica la nostra capacità produttiva si è ridotta di quasi un terzo. Di fatto non abbiamo più industrie in grado di competere con i mercati globali. Sopravvive solo un artigianato da bottega. Siamo ormai invasi da negri, stranieri, che nulla hanno a che fare con la nostra cultura e che ci costano miliari di euro all’anno. E’ uno schifo. Se l’italiano non riprende in mano il proprio destino sarà la fine. La bravissima Ida magli e Oriana Fallaci sono state profetesse nel vedere la fine del nostro paese. Avevano ragione su tutto. La prima sollecitava ad abbandonare l’Europa il prima possibile, la seconda ci ha messo in guardia dal pericolo islamico. Chi ha maggiormente deluso in tutta questa pantomima è stato Grillo. Anzi Grillo è stato il maggior artefice del fallimento dell’Italia. Ha prima illuso e poi deluso. Attorniato da persone totalmente incapaci ci ha fatto allontanare da tutti i tavoli internazionali. Accusato di populismo ha di fatto spaventato i mercati e gli investimenti. E pensare che è solo un comunistoide represso. Napolitano ha reimpugnato i destini di questa bislacca nazione eleggendo, contro qualunque legge costituzionale, persone losche ed incapaci. Dunque? Dunque dobbiamo riprenderci l’Italia, andare in piazza, protestare contro Renzi, votargli NO al referendum, non tanto per mandarlo a casa (non ci andrà mai) ma per depotenziarlo, per renderlo sterile nella sua megalomania.
Era da tempo che dicevo che i rimborsi dei parlamentari grillini erano faraonici ed ora ci si accorge che rinunciano a 2.000 euro del loro stipendio (dandolo alle banche) ed in compenso si fanno rimborsi mensili di 12-13 mila euro al mese. Bravi! Siete peggio di tutti gli altri. Consegnare l’Italia a questi incompetenti vuol dire spedirla nel baratro.
Bene invece hanno fatto gli abitanti di Goro a manifestare contro l’imposizione governativa di Alfano di mandare dei clandestini da mantenere. Bisogna fare così: scendere in piazza, urlare. Purtroppo non ci resta che questo, perché questo è l’unico atteggiamento che questo governo corrotto capisce. Se isolata una protesta sarà repressa, se sarà diffusa il governo dovrà battere in ritirata e bisogna colpirlo, questo governo, per il bene nostro e dei nostri figli a cui non resta altro che fuggire da questo Paese. Anche la Chiesa ormai non esiste più, non ha più ideali; travolta da scandali pedofili è solo un centro economico. Francesco forse sarà l’ultimo papa e comunque segnerà la fine del Cristianesimo. Anche questo baluardo è venuto meno. Inutile difenderlo. E’ la Chiesa stessa che non vuole più essere difesa.
Crollati gli ideali spirituali e privata di una visione futura, una nazione non ha più speranza. E chi non ha più niente da perdere diventa cattivo.
Speriamo che l’italiano lo capisca.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...