Cronaca/Editoriali/Interno

Marcello Veneziani: “Da Sodoma a Norcia”

radio-maria(Marcello Veneziani – Il Tempo) – Abbiamo trovato finalmente il colpevole dei terremoti. E’ Padre Cavalcoli, conduttore di Radio Maria. Aver detto che il terremoto è arrivato da Dio per punirci delle unioni gay è una santissima sciocchezza ma finalmente abbiamo trovato un capro espiatorio che cerchiamo ogni qualvolta accade una catastrofe, anche naturale. Da due giorni si abbattono su di lui le più violente scosse dei media e della Chiesa.

Però vogliamo dire la verità? Sin dalle origini la religione prevede il nesso tra il male e la colpa, nesso biblico, teologico e pastorale. Nesso assurdo, ne convengo. Ma non vi dice niente Sodoma e Gomorra nell’Antico Testamento, punite per vizi e sodomia? In tutto il Vecchio Testamento tuoneggia un Dio terribile, vendicativo. Altro che paganesimo, siamo in pieno monoteismo ebraico, ma esteso poi a cristianesimo e islamismo.

Non vi dice niente la storia millenaria di pestilenze e guerre attribuite ai castighi divini, di preghiere e veglie per recuperare la benevolenza divina? Se riconoscete la mano della Provvidenza nelle vicende della vita e della storia, perché non riconoscere l’intervento divino anche per punire e ammonire?

Il vero problema teologico che resta irrisolto, è il male, il dolore. Se c’è un Dio buono e misericordioso perché le sofferenze, spesso inflitte a innocenti, perché la morte di un bambino? E allora forse bisogna pensare a un Dio che non si occupa delle vicende del mondo, un Essere supremo, un Principio superiore che non interviene nella vita e nella storia, non salva i migliori e non punisce i peggiori, semmai lo farà post mortem. Altrimenti, la tentazione di collegare il crollo della Chiesa di San Benedetto da Norcia, patrono d’Europa, mentre il Papa partecipava alle celebrazioni della Riforma protestante sono forti…

A Padre Cavalcoli dico solo una cosa: di terremoti e mali nel mondo ce ne sono sempre stati, e colpiscono innocenti e no (perché poi Amatrice e non la godereccia e gaia Ibiza?). Non scomodi Dio ma soccorra chi soffre. Infine per sdrammatizzare: Radio Maria si prende dappertutto a differenza della Rai: è un segno di protezione celeste?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...