Campania/Cronaca/Interno/Politica

Trasporti, M5S Campania: a che punto è la ristrutturazione dei treni? Sarà rispettato il cronoprogramma?

Depositata interrogazione

 

tommaso-malerbaNapoli, 08 novembre 2016 – “Sarà rispettato il cronoprogramma delle attività di riammodernamento dei 25 treni e del materiale rotabile Eav il cui completamento e consegna del primo locomotore è previsto per la fine del mese di marzo 2017?”. Lo chiede Tommaso Malerba, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale della Campania in una interrogazione rivolta al presidente Vincenzo De Luca. “La Regione e la società Eav (Ente Autonomo Volturno srl) in ragione del grave stato di usura del materiale rotabile – spiega Malerba –  hanno programmato una serie di interventi di ripristino funzionale dei treni utilizzati sulle linee di trasporto pubblico”. “Si tratta di 25 elettrotreni della serie T21 utilizzati sulle linee della ferrovia ex Circumvesuviana – precisa – il cui appalto per il revamping è stato aggiudicato dalla società Firema spa in amministrazione straordinaria per un importo di 40.419.139, 38 euro”. “A questi occorre aggiungere altri 12 locomotori ETR Fe 220 linee ex Circumvesuviana – aggiunge Malerba – affidati in appalto alla società Euromint per un importo di 24.718.788,88 euro”. “Nel frattempo la società Firema Spa aggiudicataria dell’appalto dei 25 elettrotreni – sottolinea –  è stata acquisita nel 2015 dalla Società Titagarh Firema Adler Spa alla quale sono state trasferite le commesse”. “L’Eav si è impegnata attraverso un atto aggiuntivo con la Regione – evidenzia Malerba – a concludere gli interventi entro la data del 2019 sulla base di un cronoprogramma in cui è indicata quale data ultima di consegna del venticinquesimo ETR, il mese di marzo 2018”. “Il cronoprogramma indica, però, nel periodo compreso tra ottobre 2016 e gennaio 2017 – fa notare il capogruppo – la consegna del mock up (un modello dimostrativo) e la realizzazione dei test per l’approvazione da parte dell’Ufficio speciale trasporti a impianti fissi propedeutici”. “In ogni caso il completamento degli interventi di revamping con la consegna del primo treno ETR – aggiunge – è previsto per marzo 2017 come dettato dal cronoprogramma”. “Con apposito decreto la Regione Campania ha impegnato in favore della società Eav Srl fondi – dice – per l’intervento di revamping dei primi 6 ETR serie T21”. “Il finanziamento è con misure della Comunità Europea che stabilisce tempi certi d’intervento – nota – insomma eventuali ritardi avrebbero la conseguenza della perdita delle risorse”. “In più c’è la constatazione che lo stato di precarietà e di usura dei treni delle linee locali – prosegue – necessitano di interventi per ripristinare condizioni minime di funzionalità e sicurezza”. “Chiediamo nella nostra interrogazione – spiega – se sono iniziati i test inerenti i lavori di revamping programmati sul materiale rotabile Eav”. “E soprattutto se sarà rispettato – conclude Malerba –  il cronoprogramma del completamento previsto per la fine del mese di marzo 2017 con la consegna del primo elettrotreno”.

 

Documentazione link http://bit.ly/2eik7ts

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...