Campania/Cronaca/Interno/Politica

Venerdì nel Sannio la Commissione Anticamorra e Beni confiscati

Mortaruolo: “C’è bisogno di conoscenza e di verità”

 

regione campaniaIl Consigliere regionale della Campania, on. Erasmo Mortaruolo, componente anche della II Commissione speciale Anticamorra e Beni confiscati, sarà insieme a tutti componenti dell’organismo consiliare nel Sannio, venerdì 11 novembre, per un’audizione che si terrà presso i Comuni di Melizzano e di Bonea.

La giornata si aprirà alle ore 9.30, nella Sala Verde della Curia Arcivescovile di Benevento con il saluto del Consigliere regionale, Erasmo Mortaruolo che darà insieme al Prefetto, Paola Galeone il benvenuto al Presidente Carmine Mocerino e a tutti i componenti della Commissione nella provincia di Benevento.

Seguirà l’intervento del Presidente della Commissione speciale, Carmine Mocerino. A seguire conclusioni di Mons. Domenico Battaglia, vescovo della diocesi di Cerreto Sannita – Telese – Sant’Agata de’ Goti e di Mons. Felice Accrocca, arcivescovo metropolita di Benevento. Saranno presenti tutte le Istituzioni civili, religiose e militari della Provincia di Benevento.

Al termine della cerimonia di accoglienza la Commissione si muoverà alla volta del Comune di Melizzano dove alle ore 10.30 nella sala Consiliare è prevista una pubblica audizione che sarà aperta con il saluto del sindaco Rossano Insogna e proseguirà con gli interventi del consigliere Mortaruolo e del presidente Mocerino.

Alle ore 12 a Bonea è prevista un’altra audizione aperta che sarà introdotta dal sindaco Giampietro Roviezzo.

“Lo spirito che anima e che resta la strada maestra dell’agire della Seconda Commissione Speciale Anticamorra e Beni Confiscati – sottolinea Mortaruolo – è quello di un impegno al fianco delle Forze dell’Ordine, di tutte le Istituzioni locali e dei cittadini nel solco di una unità vera, autentica e profonda nella lotta ai poteri criminali. In attesa di potergli rivolgere un cordiale benvenuto nella nostra terra sento il bisogno di esprimere un pubblico plauso al presidente della Commissione, Carmine Mocerino e con lui a tutto l’ufficio di presidenza e ai colleghi consiglieri per la sensibilità ancora una volta dimostrata verso la comunità sannita e le sue problematiche. Vivere il territorio, ascoltarne le problematiche, accompagnare le comunità nei processi di crescita e integrazione sono le sfide che come rappresentanti al Consiglio regionale della Campania siamo chiamati a raccogliere. Ho voluto infatti, d’intesa con il presidente Mocerino, che la Commissione potesse incontrare tutte le Istituzioni del Sannio che nei più disparati settori dalla politica alla realtà ecclesiale, dalla formazione alla sanità, dalla riabilitazione all’imprenditoria si impegnano e si adoperano per riaffermare i valori della nostra terra: in particolare quelli della legalità e del rispetto dell’altro e del creato”.

Conclude Mortaruolo: “C’è bisogno da parte di tutti di conoscenza e di verità. Bisogna condividere le esperienze, raccontarsi, fare proprie le testimonianze virtuose per tradurle nelle nostre comunità. La presenza venerdì mattina della Commissione nella nostra provincia testimonia la volontà di tutti i Consiglieri regionali, del Presidente del Consiglio, del Presidente della Giunta e di tutto l’Esecutivo, nel voler dire ai cittadini che la Regione è vicina attraverso le armi più forti per contrastare gli illeciti, per contrastare la criminalità che sono l’ascolto, il dialogo, il confronto e il camminare insieme ricercando il sempre più indispensabile bene comune. Perchè la cultura della legalità è qualcosa che va oltre la semplice osservanza di regole; è un insieme di principi, comportamenti, idee che ci rendono migliori e dunque più liberi”.

***

Intanto, nella giornata di domani giovedì 10 novembre il Consigliere Mortaruolo sarà a San Martino Valle Caudina per partecipare alla cerimonia “Un giorno per Amatrice”.

La comunità accoglierà il vescovo di Rieti, mons. Domenico Pompili accompagnato dal sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi e dal parroco don Savino D’Amelio.

Alle ore 17 nella sala del Consiglio comunale interverranno: Pasquale Pisano, sindaco di San Martino Valle Caudina; Palerio Abate, presidente del Consiglio comunale; Erasmo Mortaruolo, Consigliere regionale della Campania; Domenico Gambacorta, presidente della Provincia di Avellino; Franco Damiano, vicepresidente della Provincia di Benevento; Michele Napolitano, presidente dell’Unione Città Caudina. Alle ore 18 sarà poi celebrata la Santa Messa che vedrà la partecipazione di Mons. Domenico Pompili, vescovo di Rieti; Mons. Felice Accrocca, arcivescovo di Benevento e don Salvatore Picca, parroco di San Martino Valle Caudina.

UFFICIO STAMPA CONSIGLIERE MORTARUOLO

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...