Cronaca/Interno/Sindacati

Autovelox, De Lieto (Li.si.po.): non deve essere strumento per “fare cassa”, ma di prevenzione

autoveloxIl problema degli autovelox, torna prepotentemente  alla ribalta, a distanza di più o meno tempo. Troppi Comuni, collocano  un numero,  di impianti autovelox, talmente veramente eccessivo, rispetto  al territorio e questo porta a pensare che molte  di queste installazione in pochi Comuni, poco hanno a che fare, nei fatti, con la prevenzione. Proprio in questi giorni,  un nuovo caso è emerso in provincia di Savona, dove è stato installato un impianto autovelox , dalla cui rilevazioni, sono scaturite innumerevoli contravvenzioni. Il Libero Sindacato di Polizia (Li:SI.PO.) – ha dichiarato il Presidente Nazionale Antonio de Lieto – pur  nella consapevolezza che sia indispensabile imporre   il rispetto dei limiti di velocità, sottolinea che tali limiti, in alcuni tratti stradali vanno rivisti e che le norme che regolano la rilevazione della velocità, vanno rispettate in tutti i loro aspetti, garantendo, quindi, i diritti dei cittadini. Milioni di Italiani, stanno attraversando un momento  economico  particolarmente difficile  e proprio per questo, è indispensabile, porre in essere tutti quegli accorgimenti che  scoraggino gli automobilisti a violare i limiti di velocità, con sempre più  adeguati e visibili cartelli segnaletici e con  operatori di Polizia, preposti a  specifici controlli della velocità, chiaramente visibili, ponendo in essere, in questo modo, i principi basilari della prevenzione. A giudizio del LI.SI.PO. – ha concluso de Lieto – se vi fosse qualche Comune  che scambia  l’autovelox, come facile strumento per fare “cassa”, sbaglia .

 

L’ADDETTO STAMPA

Antonio Curci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...