Agroalimentare/Cronaca/Interno

GranoSalus: “Singolare che a Foggia si promuovano grani esteri nel silenzio dei sindacati”

protesta“Ci saremmo aspettati di trovare un evento, magari organizzato dalle associazioni di categorie agricole, a tutela del grano duro italiano e delle sue speciali caratteristiche organolettiche e salutistiche, che ne fanno il numero uno al mondo. Invece, ieri, durante il Sit-In davanti alla Camera di commercio di Foggia, abbiamo appreso, con nostro stupore, che i commercianti e gli industriali dell’Ente camerale avevano invitato gli americani ad illustrare le caratteristiche del Desert Durum, un grano coltivato negli Stati Uniti”. Lo ha dichiarato Saverio De Bonis, portavoce di GranoSalus, l’associazione dei produttori di grano duro che insieme ai consumatori hanno dato vita al nuovo sodalizio.

E’ davvero singolare che in Capitanata, dove si produce la maggiore quantità di grano duro italiano, l’ ente camerale, invece di promuovere la vendita all’ estero del nostro grano, abbia consentito ai commercianti di fare i propri comodi come se nulla fosse. “Un vero e proprio affronto alla provincia di Foggia e all’ intero Sud granario, nell’ assenza totale di tutte le organizzazioni sindacali!”

La Camera di Commercio dovrebbe programmare i suoi interventi per la promozione e lo sviluppo del territorio e del suo sistema di imprese, in favore, soprattutto, di uno dei settori trainanti dell’economia di questa provincia, l’agroalimentare, di cui la filiera del grano rappresenta l’ emblema.

In questo senso la Camera di Commercio dovrebbe svolgere quel ruolo di sintesi fra istituzioni e imprese, che a livello locale, normativamente le compete.

wheatUna volta, infatti, la Camera di Commercio di Foggia svolgeva questo tipo di attività tra cui è opportuno ricordare: “La Festa Agraria” che promuoveva la meccanizzazione in agricoltura; le esposizioni “Industriale” ed “Agricolo-Industriale” che promuovevano le produzioni olearie e vitivinicole; e le Mostre Campionarie agricolo industriali. Oggi sembra che la funzione di supporto e impulso alle imprese e sviluppo e promozione del territorio, sia stata soppiantata da altri interessi, quasi come se l’ ente camerale della capitale agricola del mezzogiorno fosse diventata una camera di commercio Italo-americana o Italo-canadese.

Per spiegare la contraddizione in atto, che offende peraltro l’immagine del grano italiano e il lavoro degli agricoltori foggiani, una delegazione di Granosalus ha incontrato il presidente Di Mauro al quale ha spiegato anche le ragioni e le finalità della neonata associazione.

 

Ufficio Stampa GranoSalus

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...