Cronaca/Interno/Sindacati

Il Sindaco Sala chiede l’invio di militari a Milano, De Lieto (Li.si.po.): si affronti veramente il problema “sicurezza”, i paliativi non servono

de-lietoIl Sindaco Sala, chiede l’invio di militari a Milano, per garantire maggiore sicurezza. Spesso, si ricorre all’invio di militari, in determinate zone del Paese, per far fronte ad emergenze  legate alla crescente criminalità. Certo,  la presenza di militari, sul territorio, serve a sottolineare la presenza dello Stato, ma non risolvono, a giudizio del Presidente del  Libero Sindacato di Polizia, Antonio de Lieto, il problema  “criminalità“, legato  al continuo afflusso di migranti, fra cui  si mescolano delinquenti  di  vario tipo e natura.  Traffico e spaccio di droga, rapine, furti, aggressioni, sfruttamento della prostituzione ecc., sono  attività criminali, diventate appannaggio di taluni clan di stranieri, che stanno creando seri problemi, in varie città, fra cui Milano. La gente è stanca  ed esasperata ed è sempre più  insofferente, di fronte all’arroganza ed alla brutalità di criminali stranieri,  che si aggiungono ai  criminali  italiani. I cittadini, con sempre maggior fora, vogliono  ordine, vogliono vivere in tranquillità e sicurezza. Impiegare l’Esercito? Con quali poteri, con quale specifica preparazione tecnico-professionale, con quali funzioni e compiti ? Certo, la presenza di uomini e donne in divisa, è sempre rassicurante, ma  il LI.SI.PO. – ha continuato de Lieto – ritiene che sarebbe opportuno combattere alla radice il fenomeno criminale, affrontando con decisione, coraggio e determinazione , il problema. Leggi più dure:  innalzamento delle pene e, soprattutto, pene  certe e rapidità dei processi. Certo se le Forze di Polizia sudano le classiche ”sette camice” per bloccare  un   presunto responsabile di  reato, anche grave   e dopo poche ore, questo  viene rimesso il libertà, perché le norme non consentono  di trattenerlo in carcere, è molto difficile combattere il crimine. Con i militari, nonostante la loro bravura, non si risolve il problema della lotta alla criminalità – ha concluso il leader del LI.SI.PO. –  servono più operatori di Polizia (Polizia di Stato, Carabinieri ecc.)  sul territorio, con  mezzi moderni, efficienti ed adeguati e, soprattutto, serve maggiore determinazione, con leggi più dure e pene certe, per fronteggiare adeguatamente  il crimine e proteggere i cittadini.

 

L’ADDETTO STAMPA

Antonio Curci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...