Campania/Cronaca/Interno/Napoli

Napoli, Vomero: occorre l’esercito per combattere la criminalità

vomero“ Occorre subito rilanciare e porre in attuazione la possibilità di utilizzare le Forze Armate a Napoli per combattere l’emergenza criminalità, specialmente in alcuni quartieri a rischio, tra i quali certamente il Vomero e l’Arenella, dove di recente si sono registrati eclatanti episodi delinquenziali – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Appare evidente che le forze dell’ordine, benché impegnate su tutti i fronti, per reprimere la delinquenza organizzata e non, manifestano difficoltà nell’affrontare un’emergenza, resa ancora più grave dalla presenza sul territorio di un notevole numero di personaggi dediti abitualmente a scippi, furti ed rapine, oltre a ben note cosche malavitose. E’ la situazione peggiora di giorno in giorno come testimoniano recenti fatti di cronaca nera. L’ultimo in ordine di tempo è il tentativo di rapina in pieno giorno in una tabaccheria del quartiere collinare, dove si sono vissuti attimi di terrore “.

“ Bisogna prendere atto di questa realtà che è sotto gli occhi di tutti – prosegue Capodanno -. Siamo stufi di aspettare provvedimenti da anni promessi ma mai resi operativi. Le Forze Armate potrebbero immediatamente rappresentare un ottimo deterrente contro la delinquenza, che diventa ogni giorno più arrogante sfidando, nel capoluogo partenopeo, apertamente le istituzioni a tutti i livelli, infischiandosene anche dei maggiori controlli “.

“ Per sensibilizzare le forze politiche nazionali e locali sul problema occorre che i cittadini palesino la loro rabbia e la loro protesta attraverso civili manifestazioni, come si fece tempo addietro con una fiaccolata, sfilando per le vie principali della municipalità collinare, invitando i commercianti a tenere al passaggio le saracinesche degli esercizi commerciali abbassate a lutto – conclude Capodanno -. A ulteriore testimonianza della difficile situazione il dato che, nell’area collinare, dopo le 20, in diverse strade, si assiste ad una sorta di coprifuoco con pochissime persone che passeggiano, presumibilmente per paura d’imbattersi in delinquenti d’ogni sorta “.

Sulla questione Capodanno auspica l’immediato intervento delle autorità preposte, sia a livello nazionale che a quello locale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...