Cronaca/Interno/Politica

Bucchianico (CH): il Doogle passa il turno in Coppa Abruzzo, ma quanta paura!

La squadra dei mister Zuccarini e Pinti, dopo il successo largo in trasferta dell’andata, perde 4-1 in casa contro i Wolves Chieti ma accede ai quarti di finale

 

squadraIl Doogle perde 4-1 in casa nel ritorno di Coppa Abruzzo, ma accede ai quarti di finale in virtù del 5-0 conquistato all’andata in trasferta.

Partita dai due volti: primo tempo perfetto per la squadra dei Mister Zuccarini e Pinti che riesce a contenere il gioco degli avversari, li mette alle corde e va al riposo sull’1-0 grazie ad una rete di Marco De Sanctis. Seconda frazione di gioco da dimenticare: un brusco calo di concentrazione ha messo a rischio una qualificazione che era invece tranquillamente alla portata e, per fortuna, è andata in porto grazie, come detto, alla prestazione e al risultato della gara di andata.

Pericolo scampato dunque e un plauso ai Wolves che hanno fatto sudare al Doogle il passaggio del turno fino all’ultimo secondo di partita.

Subito Doogle in attacco nei primi minuti di gara con Colalongo pericoloso in un paio di occasioni.

Di Cocco ha una clamorosa palla gol al 7′: ruba bene la palla a centrocampo, si invola verso la porta, ma spedisce incredibilmente a lato.

Sale in cattedra il portiere D’Onofrio Andrea che in più di un’occasione difende la sua porta, negando il gol ai suoi avversari, in particolare a Di Marzio con il quale mette in scena una sorta di duello a due: il giocatore dei Wolves riesce infatti ad andare alla conclusione più volte, ma “il panterone” si fa sempre trovare pronto alla deviazione.

Al 20′ Rebecchino elude il portiere, ma manda a lato.

Due minuti più tardi è bravo il portiere su una botta di De Sanctis.

La rete del vantaggio è però ritardata solo di un minuto: prodezza proprio del bomber del Doogle De Sanctis. Sembra essere il gol della tranquillità, invece ci sarà da soffrire per tutta la partita.

Palo clamoroso al 24′ di Buccione e tre minuti dopo Di Cocco si lascia ipnotizzare dal portiere.

Un ispirato De Sanctis è anche uomo assist e pesca bene Rebecchino chiuso ancora dal portiere.

Il primo tempo si chiude con una botta di De Sanctis che viene deviata miracolosamente in angolo dall’estremo difensore dei Wolves.

Per il Doogle il rammarico di non aver chiuso il primo tempo con un punteggio più largo che avrebbe permesso sicuramente di non rischiare nella seconda frazione di gioco.

Nella ripresa i Wolves innestano la quarta ed invece il Doogle rallenta decisamente.

Subito un palo clamoroso per i teatini e poi la rete del pareggio con Russo, dopo l’ennesimo miracolo di D’Onofrio Andrea.

D’Ettorre salva i suoi da un gol praticamente fatto con una scivolata a terra che impedisce agli avversari di arrivare davanti alla porta al 5′.

Dopo un tentativo di Rebecchino il Doogle sparisce dal campo e i Wolves attaccano a ripetizione cogliendo prima il 2-1 con Di Marzio e poi, dopo una spettacolare conclusione di tacco di Buttarazzi sulla quale solo i riflessi di D’Onofrio Andrea impediscono al pallone di entrare in rete, colgono il 3-1 al 12′ proprio con Buttarazzi che approfitta di una palla persa da Pinti e segna.

De Sanctis prova a scuotere i suoi al 25′ e cerca la conclusione da lontano con gli avversari sbilanciati in avanti col portiere di movimento, ma non ha fortuna.

Sul finire di gara i Wolves trovano la quarta marcatura con Di Marzio.

Gli ultimi minuti sono di grande apprensione per il Doogle che, nonostante tutto, porta a casa una qualificazione soffertissima.

 

Questo il parere post partita di Mister Gabriele Zuccarini.

“Abbiamo giocato contro un avversario ben organizzato che fin dall’inizio ha cercato di recuperare lo svantaggio della partita di andata. Buono il nostro  primo tempo, peccato per le tante occasioni mancate per un soffio: se fossimo andati all’intervallo in vantaggio con più di un gol saremmo stati più tranquilli, ma c’è anche da dire che il nostro portiere D’Onofrio Andrea ha messo più di una pezza sulle conclusioni avversarie. Nel secondo tempo loro sono rientrati molto aggressivi e concentrati, noi un po’ sottotono: abbiamo subito il pressing degli avversari e sono arrivati ben quattro gol che, per fortuna, non sono stati sufficienti a completare la loro rimonta e superare il nostro 5-0 dell’andata. Dopo questa sofferta qualificazione affronteremo con serenità la prossima partita extra-classifica con il Robur Agnone e concentrati a migliorare in vista dei prossimi difficili impegni di campionato”.

 

A.S.D. Doogle c/5
C.da Feudo, 3 – 66011 Bucchianico (CH)
P.Iva/CF 02511090694
Matricola FIGC 943536
info@asddoogle.org
 

 

Ufficio Stampa

A.S.D. Doogle C/5

Piero Vittoria

riopiero@gmail.com

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...