Campania/Cronaca/Interno/Sport

Luvo Barattoli Arzano espugna il campo del Casal de’Pazzi

Meritata vittoria dopo una maratona lunga cinque set. La società eroga i rimborsi in anticipo

 

raquel-ascensaoROMA – Ritorna al successo la Luvo Barattoli Arzano. Il sestetto di Collavini ritorna vincente e convincente e sbanca il campo del Casal de’Pazzi al termine di una autentica maratona lunga cinque set. Un successo che sblocca una classifica che stava diventando asfittica e consente al team del presidente Raffaele Piscopo di fare un importante passo avanti, soprattutto sotto il profilo psicologico. “Ho visto –racconta il patron subito dopo il fischio finale del tie-break- una buona squadra che ha inseguito il successo con caparbietà. Ci sono state belle giocate ed errori ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Abbiamo recitato il nostro ruolo alla perfezione ed il risultato è arrivato. Questo è un segnale importante, vuole dire che stiamo crescendo”.

Si capisce fin dal primo punto che sarà un’autentica battaglia. I sestetti si affrontano a viso aperto e le ospiti prendono fra le mani le redini dell’incontro. Sul 22 pari l’Arzano si porta ad un passo dal successo. Colpo di coda romano che porta il punteggio sul 24 pari. Un pizzico di nervosismo per una palla dubbia chiamata in favore della squadra di casa che poi conclude il set sul punteggio di 27-25.

Partenza sprint della Luvo Barattoli Arzano nel secondo set. La formazione laziale riesce solo a raccattare tredici punti, il resto è tutto di marca ospite. In evidenza Sara Speranza che conclude poi il match con 15 punti all’attivo. La marcia è ancora lunga e una volta cambiato il campo si ricomincia con un eterno botta e risposta che, a conti fatti, riporta l’incontro dal lato delle padrone di casa.

Il quarto set sembra un film già visto. E si replica anche nel punteggio 13-25 in favore di una Luvo Barattoli Arzano sempre più determinata. Pigia forte sull’acceleratore anche nel quinto set. Avanti fino al 4-10. Quando tutto sembra scritto ecco l’ultimo colpo di coda delle volenterose padrone di casa che riportano la sfida in parità. Ci vogliono due importanti difese del libero Santa Guida ed il muro simultaneo delle gemelle Ascensao per fare risalire Arzano 10-12. Ultimo strappo prima dell’urlo di gioia che apre la strada anche ad una ulteriore bella notizia. Per sottolineare in maniera ulteriore la bella prova in terra romana il presidente Raffaele Piscopo annuncia che i rimborsi del mese di novembre saranno erogati con dieci giorni d’anticipo. Praticamente già lunedì prossimo. Il modo migliore per cominciare la settimana che porta alla sfida interna con il Volley Group Roma.

VOLLEYRO CASAL DE PAZZI    2

LUVO BARATTOLI ARZANO     3

(27-25; 13-25; 26-24; 13-25; 10-15)

Volleyro Casal De Pazzi: Scola 3, Compierchio, Napodano (L), Pietrini 16, Ciarrocchi 2, Bartolini 12, Ghezzi 1, Cecconello 4, Non entrate: Mancinelli, Giugovaz, Scognamillo, Tanase 6, Nwakalor 21. All. Kantor

Luvo Barattoli Arzano: Postiglione 9, Maggipinto, Speranza 15, Coppola 1, Riparbelli, Ascensao M. 12, Cammisa 12, Guida (L), Ascensao R. 20. Non entrate: Topa, Mautone, Manfredonia. All. Collavini

Arbitri: Alessandro Di Bella e Antonino Galia

Note. Durata set: 37’; 24’; 32’; 25’; 18’. Battute sbagliate Arzano: 9. Battute punto 8. Battute sbagliate Volleyro: 8. Battute punto Volleyro: 6.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...