Cronaca/Interno/Politica

Beppe Grillo: “IoDicoNo ai serial killer del futuro dei nostri figli”

BEPPE GRILLO LA GRANDE ABBUFFATA EXPO 2015(di Beppe Grillo – .beppegrillo.it) – Stavo facendo un po’ di riflessioni, io ho questi frammenti di pensieri però poi non ho le parole per esprimerli, e meno male che non li esprimo tutti, se no farei dei danni pazzeschi. Però guardavo un po’ in giro, ci sono queste facce, queste facce strane, la gente è strana, si parla di referendum Sì o No, la gente non sa cosa fare, non va a votare, sembra che non li riguardi.

Ma come è possibile che non li riguardi? Ho fatto un’indagine sui trend di Google, e viene fuori una cosa molto interessante. Se voi guardate il grafico della Costituzione, cioè le ricerche che hanno fatto per informarsi sulla Costituzione, è fantastico: c’è un picco che arriva fino a 100 nel 2006 quando abbiamo fatto il referendum sulla Costituzione di Berlusconi, che è stato bocciato. Lì la gente andava ad informarsi, il picco è a 100, ma dal 2006 a oggi zero, è andato a 40. Con tutte le trasmissioni, con tutti i generi di informazione, costituzionalisti, la Costituzione, il Senato, le camere, la libertà, la democrazia… niente, non c’è assolutamente neanche il tentativo di informarsi su cosa sia, su cosa stia succedendo.

Poi sono andato a vedere un’altra parola che mi interessava: crisi. Siamo in crisi, tutti che parliamo di crisi, esci dalla porta: “Grillo siamo in crisi!”, allora vediamo, ho digitato la parola crisi. La parola crisi succede la stessa cosa: c’è un picco nell’ottobre del 2008, vi ricordate la crisi del 2008, subprime, banche americane, allora la gente andava a informarsi su cos’è la crisi, le banche, il mio risparmio, allora c’era questo entusiasmo. Dal 2008 a oggi, se guardate il grafico, segue esattamente il trend della Costituzione.

Se li sovrapponiamo più o meno il trend è stesso, picco e poi indifferenza, picco e poi non conoscenza, desiderio di non informarsi più. Perché? Perché il problema è che se non c’è interesse in queste cose c’è la depressione, e guardate che è dipinta sulla faccia di migliaia di persone, milioni di persone. Questa latente insinuante depressione che hai dentro, che non la tratti neanche più coi psicofarmaci, c’è un’ansia che hai dentro. E questa depressione vuol dire solo una cosa: che hai interiorizzato la colpa. E adesso è colpa tua, ti portano via l’articolo 18 e ti portano via l’acqua pubblica e ti portano via i soldi ai partiti, benissimo è colpa tua, l’hai talmente messa dentro questa colpa che non reagisci più.

Ti fai portare via acqua, sanità, ti fai portare via le telecomunicazioni, ti fai portare via… adesso con questo voto, è pazzesco questo voto qua. Ma io non sono mai stato così, io se avessi vent’anni, adesso se avessi vent’anni non so come reagirei. Qui siamo oltre la dittatura, perché se fosse una dittatura e si facesse riconoscere, un Pinochet, un generale con le medaglie che dice “Sono un dittatore”, allora uno si organizza, va in clandestinità, fa il Carbonaro, reagisce, fa delle cose.

Qui siamo con un involucro di nulla riempito di nulla che sta svendendo il futuro di tuo figlio, di mio nipote, dei tuoi parenti, a delle multinazionali che verranno qua e prenderanno qualsiasi cosa. Perché se minimamente leggete tra le righe sull’articolo 17, la riforma del titolo V, c’è questa clausola di…. come la chiamano aspetta… la CLAUSOLA DI SUPREMAZIA. Vuol dire che il governo avoca a sé tutti i contratti. Io che ho fatto l’ambientale, non l’ambientalista, io che ho trattato l’ambiente per vent’anni, parlavo di cose 20 anni fa, ho continuato a girare il mondo a vedere il tipo di energia e cambio di civiltà che ci sono stati, vedermi scippata da questi malati di mente io non posso… Devo avvisarvi, ripeto non ho più vent’anni ma devo avvisarvi.

Questa clausola significa che le multinazionali faranno direttamente i contratti col governo, e quindi inceneritori, centrali a carbone, oleodotti gasdotti, tutto quello che vuoi, e lo stoccaggio del gas lo faranno senza dire assolutamente nulla! Faranno stoccaggio del gas perché lo compreranno d’estate che costa meno, lo rivenderanno in inverno perché costa di più, e stoccheranno miliardi di metri cubi sotto il tuo culo senza dire niente. E se protesti, caro cittadino, se protesti allora protesti contro uno Stato, contro il suo interesse, l’interesse nazionale, e ti dicono che vai contro l’interesse nazionale per aver protestato contro una centrale a carbone, un inceneritore, applicano una legge e una pena completamente diversa. Andiamo verso il rischio di leggi applicate ai terroristi per queste robe qui, ci potrebbe essere questo rischio.

Questa gente sono serial killer, questi qui attraverso questo involucro che hanno riempito di cazzate! cazzate! stanno espropriando il futuro, ma io me ne frego del mio futuro, ho 70 anni, ma stanno espropriando e rubando il futuro di vostro figlio, di vostro nipote. Tutti gli sforzi che abbiamo fatto in questi vent’anni, di proteggere l’ambiente, ma tutti i miei figli parlano di ambiente, di piste ciclabili, di biologico, di orti, hanno voglia di condividere esperienze di viaggi, la conoscenza. Le prime aziende del mondo non sono più petrolifere, sono aziende che mettono in contatto persone, sono Facebook sono Twitter, sono queste robe qui. Rockefeller Foundation non investe più nel fossile, non investe più nel petrolio, la Rockefeller Foundation! Signori I primi fatturati del mondo ce l’hanno Facebook e questa gente che mette in contatto persone, e questa gente vuole riproporsi e riportarci a vent’anni fa. Per piacere io mi devo calmare ma non posso essere calmo, ma non si può essere calmi, qui c’è un’espropriazione di pensiero e un’espropriazione di sentimenti, questa gente che non sa neanche cosa sia un sentimento.

Siate vigili, guardate il vostro territorio, proteggetelo come se fosse una vostra amante, vostra fidanzata o vostra moglie. Abbiamo bisogno di questi temperamenti oggi, contro questi fossili che vogliono di nuovo rifarci piombare nel Paleolitico perché sono nel Paleolitico loro. Il lavoro sarà una trasformazione epocale, dopo il 2020-30 ci sarà una produttività a 1000, coi posti di lavoro che diminuiranno avremo flussi di gente senza lavoro, cosa faremo, non saremo neanche attrezzati. O mettiamo un reddito universale, un reddito di cittadinanza, con le tecnologie lievi, leggere e rinnovabili, avere un mondo diverso un pensiero diverso. Vi prego, Sì o No non è un problema, volete non andare a votare? Siete degli egoisti se non ci andate, ma egoisti veramente, perché pensate solo al vostro culo.

Allora va bene pensateci, io non ho il diritto di giudicare nessuno, ma sappiate che abbiamo di fronte dei serial killer della vita dei nostri figli fra vent’anni. Io vi saluto, e guardate il cervello, è interessante studiarlo, perché le nostre reazioni, se noi abbiamo interiorizzato questo senso di colpa, la colpa non la diamo più alla grande banca, la JP Morgan, sotto sotto è tutta colpa nostra. E’ un trucco, è una frode, non cadeteci più, e non mangiatevi pezzi del vostro cervello.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...