Campania/Cronaca/Interno

Bacino di crisi di Caserta: “Le promesse sono l’anima dei politici”

“LE PROMESSE, LE GRANDI PROMESSE, SONO L’ANIMA DEI POLITICI. IN SETTIMANA LA DATA DI CONOSCENZA DELLA RIUNIONE DI ROMA” 

20161126_170851MADDALONI. Qualcosa inizia a muoversi per i lavoratori, anche se oggi  il <BACINO DI CRISI DI CASERTA> rimane  ancora scettico,sulla questione.  Tutti noi lavoratori  abbiamo perso la  fiducia verso le istituzioni politiche.  Ieri sera a Maddaloni  qualcosa si è mosso, dopo il dibattito politico del Partito Democratico  per la campagna elettorale del referendum costituzionale del 4 Dicembre, la delegazione  presente in sala   dei lavoratori del < BACINO DI CRISI DI CASERTA> ha incontrato l’Onorevole Camilla Sgambato ed il capogruppo politico alla Camera del Partito Democratico Ettore Rosato. I lavoratori hanno espresso davanti ai due politici del PD il malcontento per la loro situazione lavorativa in <Terra di Lavoro> ed hanno chiesto all’Onorevole Sgambato un sforzo politico per l’organizzazione della riunione a Roma con il sottosegretario al Ministero del Lavoro Franca Biondelli. I lavoratori hanno dichiarato ai due politici gli interventi politici da effettuare  con la  massima urgenza:
1) I lavoratori chiedono con urgenza di intervenire  coprendo  tutti i mancati pagamenti della mobilità in deroga dei mesi pregressi tanti lavoratori senza reddito dal 2015 ).
2 – Bisogna assolutamente assegnare la continuità contributiva che permette agli ex operai di rimanere collegati con i contributi.
3 – Bisogna assolutamente far iniziare al più presto i corsi di formazione, ad oggi dopo tanto parlare a vuoto,  non c’è ancora la conoscenza della data di partenza dei corsi di formazione. Ma soprattutto ci saranno piani di inserimento per questi lavoratori nel mondo dell’economia regionale.
4 – Bisogna assolutamente affrontare con azioni concrete  il 2017 con programmi di ricollocazione mantenendo fede ai vari accordi di Programma avviando il sostegno alle famiglie dei lavoratori del <BACINO DI CRISI DI CASERTA> con la mobilità in deroga fino alla completa rioccupazione. I lavoratori sperano che dall’incontro romano possano uscire le motivazioni reali che hanno spinto l’esclusione di Caserta dall’area complessa di crisi, ma soprattutto sperano in una soluzione politica che possa sancire la conclusione del problema.  L’Onorevole  Camilla Sgambato ha promesso insieme ad Ettore Rosato l’impegno per comunicare la data dell’incontro romano all’inizio della settimana prossima.  Chiudiamo affermando che ora c’è in gioco la faccia di chi promette l’impegno assoluto, quindi  si ricordi Onorevole dove regna l’onore la parola data sarà sempre sacra.”

BACINO DI CRISI DI CASERTA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...