Campania/Cronaca/Interno/Politica

Terra dei Fuochi, M5S Campania: Europa intervenga

Commissario Andriukaitis accetta nostro invito: “Verrò a vedere con i miei occhi”.

 

Napoli, 14 Marzo 2017 – “Abbiamo raccontato le emergenze sanitarie e ambientali della Terra dei Fuochi ma soprattutto l’orrore delle morti e la mancanza di un’azione decisa ed efficace da parte del Governo italiano e della Regione Campania nel fermare questa tragedia. Il Commissario europeo per la salute Vytenis Andriukaitis ha ascoltato le nostre richieste, accogliendo il nostro invito: venire a vedere coi suoi occhi ciò che accade in Campania”. Lo dice la capogruppo Valeria Ciarambino che con la consigliera Maria Muscarà è in delegazione insieme a Gaetano Rivezzi, presidente di Isde Campania Medici per l’ambiente, e Piernicola Pedicini, portavoce M5S al Parlamento europeo a Strasburgo. “Il Commissario solleciterà ufficialmente il Governo italiano e la Regione Campania alle loro responsabilità, il tema sanità è di competenza dei vari livelli istituzionali italiani – sottolinea Ciarambino – si è detto inoltre disponibile ad avviare un focus scientifico su mortalità infantile e ambiente nella Terra dei Fuochi”. “Basta con il ‘ce lo chiede l’Europa’, oggi siamo noi che abbiamo chiesto all’Europa un intervento forte per tutelare la salute dei cittadini della Terra dei Fuochi. Se l’Europa non è in grado di garantire neppure i diritti essenziali a cosa serve? – rincara la dose Ciarambino – Oggi registriamo un fatto: l’importante disponibilità del Commissario alla Salute. Ma non basta”. “Abbiamo portato a Strasburgo una proposta forte e concreta, chiedendo alla Commissione che le multe milionarie che i cittadini campani pagano all’Europa per le colpe della politica e della cattiva gestione dei rifiuti, vengano utilizzate dall’Europa per avviare studi, azioni di prevenzione e tutela della salute nella Terra dei Fuochi”, aggiunge Valeria Ciarambino. “Questo incontro è stato importante – spiega la consigliera Muscarà – perché se le istituzioni nazionali, regionali e locali non sono state capaci di risolvere una situazione drammatica per milioni di cittadini, allora le istituzioni europee hanno l’obbligo di intervenire a salvaguardia del diritto fondamentale alla salute”. “Non può essere perso altro tempo prezioso – evidenzia la capogruppo – abbiamo costruito un canale importante con la Commissione Europea perché delle nostre istituzioni Governo e Regione non ci fidiamo e trasmetteremo al Commissario Andriukaitis altra documentazione a supporto di quello che abbiamo denunciato”. “Bisogna dare la sveglia al Consiglio regionale della Campania e imporre nell’agenda del presidente De Luca – conclude Ciarambino – il tema della Terra dei Fuochi nella sua urgenza e gravità. Il Movimento 5 Stelle non sarà complice del disastro: faremo tutta la nostra parte per spegnere la Terra dei Fuochi”.

————
Area Comunicazione M5S – Consiglio della Regione Campania

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...