Cronaca/Interno

Poderi Luigi Einaudi con l’Accademia del Barolo a Prowein a Düsseldorf

Poderi Luigi Einaudi parteciperà all’interno dello stand collettivo dell’Accademia del BaroloHall 15, Stand D81 a Prowein, la più importante piattaforma internazionale che riunisce professionisti dal mondo intero a Düsseldorf dal 19 al 21 marzo.

 

Sette saranno i vini in degustazione durante il Salone: il Dogliani DOCG 2015, il Barbera Piemonte 2015, il Langhe Nebbiolo 2015, il Barolo con i Cru Terlo, Terlo Vigna Costa Grimaldi e Cannubi tutti dell’annata 2013, per concludere con il Langhe Rosso Luigi Einaudi 2013. La gamma è rappresentativa del percorso di valorizzazione del terroir intrapreso dalla proprietà. Le uve Einaudi provengono infatti tutte da vigneti acquisiti nei Cru storici della Langa. Le 11 cascine di cui si compone l’azienda si trovano nelle zone storicamente riconosciute come le migliori per esposizione, posizione e qualità dei terreni.

Ma entriamo nel dettaglio e scopriamo le caratteristiche.

 

Il Dogliani DOCG 2015 nasce dai vigneti Einaudi posti sui bricchi di San Luigi, San Giacomo e Madonna delle Grazie in Dogliani, le colline tra le più vocate della denominazione che danno la possibilità di sviluppare il concetto di Cru anche per questo grande vino che raggiunge la sua massima espressione proprio su questi terreni. Poderi Luigi Einaudi è stata la prima azienda a rendere questa varietà nota fuori dai confini regionali. La produzione conta circa 150.000 bottiglie all’anno.

 

Si passa poi al Barolo con i Cru Terlo, Costa Grimaldi e Cannubianno 2013 – che rappresentano, insieme alle nuove acquisizioni in Bussia, la volontà di Matteo Sardagna Einaudi di vinificare Nebbioli che ambiscano nel tempo a divenire vini di altissimo livello, massima espressione delle singole sottozone, con caratteristiche e sfumature distintive di ogni singolo terroir.

 

Le uve Barbera coltivate a San Luigi e San Giacomo in Dogliani danno il Barbera Piemonte DOC – presentato con l’annata 2015. La produzione annua è di circa 21.000 bottiglie.

 

Il Langhe Nebbiolo 2015 è prodotto da uve in località di Neive e la produzione si attesta a circa 20.000 bottiglie all’anno.

 

Langhe Rosso Luigi Einaudi 2013 chiude la degustazione dei vini dell’azienda vinicola delle Langhe. Questo vino racchiude un valore storico: nasce infatti per celebrare il centenario della fondazione dei Poderi, nel 1997, ed è il risultato dell’assemblaggio di uve cabernet, merlot, barbera e nebbiolo coltivate in Barolo, Neive e Dogliani. Le bottiglie prodotte sono circa 4.500 ogni anno.

 

L’azienda è oggi una realtà che, fin dalla sua fondazione, appartiene alla stessa famiglia e che si compone di più di 150 ettari di cui 54 vitati, producendo vini di alta gamma premiati sia in Italia sia all’estero. Da anni, le produzioni Einaudi sono inserite nelle più autorevoli guide italiane di settore e sono state incluse anche nella Top 100 di Class Life. Inoltre, non solo l’americano Wine Spectator e il tedesco Wine.Pur, ma anche testate asiatiche e cinesi hanno dato lustro ai vini Einaudi.

 

Per maggiori informazioni www.poderieinaudi.com

 

Ufficio Stampa ZED_COMM

Alessandra Zaco

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...