Cronaca/Interno

Il premio Web Social 2017 di “Voci per la libertà”: diritti umani e musica al tempo delle community

Tra poco più di 4 mesi, il 23 agosto, ci fermeremo tutti per un istante. Quel giorno saranno passati esattamente 90 anni dall’ingiustizia perpetrata nei confronti di Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti dalla giustizia statunitense. 90 anni: e nonostante ciò i diritti umani vengono costantemente violati in tutto il mondo, Italia inclusa. Cantare di diritti umani non è una cosa facile: ma dal 1971, proprio per onorare il sacrificio di Sacco e Vanzetti, iniziarono a risuonare ovunque le note della canzone “Here’s to you”, con le parole di Joan Baez e le musiche di Ennio Morricone.

L’anno scorso, proprio in memoria di Nicola e Bartolomeo e per tutti i Sacco e Vanzetti di oggi numerosi attivisti, difensori dei diritti umani, artisti italiani e internazionali, persone comuni dall’Italia e dall’estero hanno risposto all’appello di Roberto Saviano e Amnesty International Italia a cantare “Here’s to you“.

#herestoyou, un’unica voce contro tutte le ingiustizie

Ecco il video realizzato: https://www.youtube.com/watch?v=hOOYjUcq_0g

Il concorso di “Voci per la Libertà” vuole proprio andare a scoprire i giovani Baez/Morricone sparsi per l’Italia: fare canzone impegnata oggi, con un occhio all’architettura della composizione e l’altro all’espressione viva dei diritti umani.
Questa è la 20a edizione di “Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty”, un concorso unico e prezioso dedicato agli artisti emergenti. Il prestigioso “Premio Amnesty International Italia Emergenti” verrà consegnato al brano che meglio sa interpretare e diffondere i principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

Ma, all’interno di questo concorso, le cui iscrizioni saranno ancora aperte fino al 22 aprile (http://www.vociperlaliberta.it/festival/premio-amnesty-emergenti), c’è la costola del “Premio Web Social”, dedicato a tutti coloro che si sono iscritti con tempestività entro l’11 marzo. Queste canzoni sono già ascoltabili e votabili direttamente online dagli utenti del web, sia tramite il form sul sito di VxL, che attraverso i “like” sulla pagina Facebook e le visualizzazioni e like del canale Youtube del concorso.
Oltre alla grande visibilità che ne trarranno tutti gli artisti, il vincitore del Premio Web Social parteciperà di diritto alle semifinali del concorso e gli sarà riservato un pacchetto di servizi promozionali offerto dal MEI (Meeting degli Indipendenti) di Faenza.

Ecco il link per le votazioni: (http://www.vociperlaliberta.it/news/44-news-2017/874-al-via-le-votazioni-per-il-premio-web-social-2017)
Il tutto entro mercoledì 19 aprile.

Le fasi finali del concorso si terranno all’interno del festival “Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty”, promosso dall’Associazione Voci per la Libertà insieme ad Amnesty International Italia, che si terrà a Rosolina Mare (RO) dal 20 al 23 Luglio 2017.

Per maggiori informazioni
www.vociperlaliberta.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...