Campania, Cronaca, Interno

Maddaloni (CE): il Vescovo di Caserta D’Alise, celebra la tradizionale Messa di Pasqua al Villaggio dei Ragazzi

La popolazione studentesca della Fondazione Villaggio dei Ragazzi, accompagnata dai Dirigenti scolastici, dott.ssa Giovanna D’Onofrio e ing. Claudio Petrone, nonché dai propri docenti, si è riunita, Mercoledì, 12 Aprile 2017, alle ore 9.30, presso la Basilica Minore del Corpus Domini di Maddaloni, per la celebrazione della tradizionale Messa in preparazione della Santa Pasqua. La cerimonia è stata presieduta da S.E. Mons. Giovanni D’Alise, Vescovo della Diocesi di Caserta. I concelebranti sono stati: don Vincenzo Carnevale, Rettore della Basilica, Padre Leonardo Cuccurullo, Rettore della Chiesa dell’Annunziata, don Stefano Tagliafierro, Parroco della Chiesa di San Benedetto Abate. Ha partecipato, altresì, il Generale Giuseppe Alineri, Commissario Straordinario dell’Ente maddalonese. Durante l’Omelia, il Vescovo di Caserta D’Alise ha affermato che il Vangelo proposto agli studenti è in funzione del cammino verso la Pasqua e che trova il suo centro nel significato del tradimento del figlio unigenito di Dio, che dona gratuitamente la vita per amore dell’uomo anche ad una persona (Giuda) che disprezza il dono avuto. Secondo Mons. D’Alise, oggi il tradimento è rappresentato dalla storia culturale del momento che con la sua violenza globale sembra totalmente calpestare il Vangelo, espressione alta di Pace ed Amore. Infine, Sua Eccellenza D’Alise ha ringraziato il Generale Giuseppe Alineri, Commissario Straordinario della Fondazione Villaggio dei Ragazzi, per l’alto sforzo profuso nella salvezza del “Villaggio”, invitandolo, unitamente a tutte le maestranze dell’Ente maddalonese, a pensare sin da subito ad una guida che lo proietti in un futuro basato su un cammino educativo finalizzato alla crescita di ciascun alunno. Per l’occasione, invece, il Generale Alineri ha rivolto un affettuoso ringraziamento a S.E. D’Alise per essere stato presente e per la vicinanza spirituale mostrata nella settimana di preparazione alla Santa Pasqua. Nel suo saluto, il Commissario Alineri ha anche affermato che il Villaggio dei Ragazzi ha bisogno di tanta speranza per continuare il suo percorso formativo e per confermarsi punto di riferimento scolastico e soprattutto umano. “La chiarezza e la trasparenza – ha testualmente affermato Alineri, riprendendo l’invito in merito del Vescovo della diocesi di Caserta – devono essere una prerogativa ineludibile del nuovo percorso perché arricchiscono, fanno andare avanti e ci fanno essere di esempio, come lo è stato Gesù con la sua morte”. Il Generale Alineri, ha poi ringraziato, don Vincenzo Carnevale, per l’accoglienza, Padre Leonardo Cuccurullo per aver ospitato la Fondazione in più occasioni nella Chiesa da lui diretta, don Stefano Tagliafierro per il sostegno nel cammino intrapreso, le famiglie che continuano a dare fiducia alla Fondazione iscrivendo i loro figli alle sue scuole, i dipendenti tutti che hanno portato avanti la struttura con vera tenacia e senza percepire lo stipendio per vari mesi, gli studenti presenti, definendoli: “La ragione di esistere del Villaggio e la prosecuzione di una tradizione e di una storia che speriamo possa continuare nel futuro”.

 

Ufficio Comunicazione & Stampa

“Fondazione Villaggio dei Ragazzi”

Michele Cerreto – Vincenzo Lombardi

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...