Cronaca/Interno

Poderi Luigi Einaudi partecipa alla BTEG

Oggi e domani, 29 aprile, Poderi Luigi Einaudi è protagonista alla BTEG – la Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico che si terrà a Cuneo all’interno del Complesso Monumentale di San Francesco, in Via Santa Maria 10.

Il Workshop firmato BITEG rappresenta un momento di incontro B2B durante il quale la cantina avrà l’opportunità di confrontarsi con buyer internazionali provenienti da Paesi target per l’Italia come USA, Canada, Russia e Paesi scandinavi e seller nazionali selezionati tra operatori di catene alberghiere e strutture ricettive di charme legate al turismo enogastronomico, giunti da tutto il territorio italiano.

Tradizione enoica e ospitalità d’eccellenza sono i temi caratterizzanti della partecipazione di Poderi Luigi Einaudi al Salone. Due giorni di attività intensi che hanno l’obiettivo non solo di far conoscere i grandi vini che contraddistinguono la proprietà, ma anche la sua vocazione all’accoglienza ai massimi livelli qualitativi. L’azienda si è infatti strutturata per offrire delle esperienze uniche ai propri ospiti: ne è un esempio il soggiorno presso La Foresteria dei Poderi, un B&B di stile piemontese realizzato in uno degli edifici di maggior pregio dell’intera tenuta e arredato con gli stessi mobili della storica casa di vacanze della famiglia Einaudi, con camere e suites con vista sui vigneti e sull’arco alpino dotate di ogni comodità. Si continua con i tour e le degustazioni guidati da personale specializzato e gli assaggi unici, su richiesta, di antiche annate di pregio dei vini Barolo e Langhe Luigi Einaudi.

L’azienda di Dogliani – fondata nel 1897 dalla lungimiranza di Luigi Einaudi, primo presidente della Repubblica italiana eletto democraticamente – è oggi una realtà di spicco nel panorama vinicolo nazionale e internazionale e si compone di più di 150 ettari di cui 60 vitati, producendo vini di alta gamma premiati sia in Italia sia all’estero. Da anni, le produzioni Einaudi sono inserite nelle più autorevoli guide italiane di settore e sono state incluse anche nella Top 100 di Class Life. Inoltre, non solo l’americano Wine Spectator e il tedesco Wine.Pur, ma anche testate asiatiche e cinesi hanno dato lustro ai vini Einaudi.

Per maggiori informazioni www.poderieinaudi.com

 

Ufficio Stampa ZED_COMM

Alessandra Zaco

alessandra@zedcomm.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...