Cronaca/Editoriali/Interno/Politica

Le “perle” di Marco Travaglio

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano)

L’ultimo spenga la luce.
“Siamo nel corso di una catastrofe del riformismo storico, solo due luci possono invertire la tendenza: Macron e Renzi” (Gennaro Migliore, sottosegretario alla Giustizia, ex Rifondazione comunista, ora Pd, accanto a Renzi sul palco dopo le primarie, la Repubblica, 4.5).
Duce, tu sei la luce.

Rislurp.
“Renzi è un fenomeno. Quell’abbraccio l’avevo minacciato via sms e me lo sono acchiappato. Sono una che si fa il mazzo sul territorio. Lui mi dice sempre: Pat, sei mitica. Siamo così amici che a volte mi scordo che è il mio capitano… La Boschi è straordinaria, ha una grazia botticelliana sia nelle forme sia nell’anima” (Patrizia Prestipino, insegnante di liceo a Pomezia, ex Democrazia proletaria, dopo l’abbraccio a Renzi sul palco, Corriere della sera, 4.12).
Che s’ha da fare, per campare.

Tutto si spiega.
“L’inchiesta di FQMillennium sulla droga alla Camera non piace ai deputati. I politici si difendono: ‘Coca? Al massimo c’è qualche ubriaco’” (il Giornale, 7.5).
Ah, meno male, chissà che ci credevamo.

Piccole e medie cazzate.
“Per la Libia, conferenza di pace con la mediazione di Paesi come Cuba e il Venezuela” (Luigi Di Maio, vicepresidente M5S della Camera, 5.5). “L’indice delle piccole e medie imprese torna ai massimi del 2011” (Matteo Renzi, segretario Pd, a proposito del Purchasing Manager’s Index che non c’entra nulla con le piccole e medie imprese, E-News, 3.5).“#Leggittimadifesa” (David Ermini, deputato e responsabile Giustizia Pd, Twitter, 6.5).
Prosegue il dialogo Pd-5Stelle.

Quelli della notte.
“Uccise a bruciò la fidanzata: condannato all’ergastolo” (La Stampa, 6.5).
Ma solo perchè era di giorno.

Sensazioni.
“Di leader politici ce ne sono pochi, anzi ce n’è uno soltanto ed è Matteo Renzi… Qualcuno dei miei lettori ha la sensazione che io sia diventato renziano. E’ possibile. Il tempo corre e cambia i pensieri e soprattutto la natura dei fatti” (Eugenio Scalfari, la Repubblica, 7.5).
Povero Renzi, nonostante tutto non lo meritava.

Second life.
“In Francia ho una seconda vita da scrittore, è un bel vantaggio” (Dario Franceschini, Pd, ministro dei Beni Culturali, Night Tabloid, Rai 2, 4.5).
Si approfitta dei francesi perchè non sanno l’italiano.

Colpa di Virginia.
“Eur, le cornacchie attaccano dall’alto. I volatili proliferano per colpa dei rifiuti”, “Un serpente semina il panico a Prati. E a largo Argentina spunta una capra” (Il Messaggero-cronaca di Roma, 6.5).
È proprio una legge della natura: più rifiuti, più cornacchie, serpenti e capre. Nascono proprio dal nulla, nei cassonetti. Per partenogenesi.

La trota salmonata.
“Macché laurea comprata, non ho nemmeno il diploma!” (Renzo Bossi, imputato a Milano per appropriazione indebita per la falsa laurea comprata in Albania con 77mila euro di finanziamenti pubblici sottratti alle casse della Lega Nord, 29.4).
Come ministro della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca scientifica sarebbe perfetto.

Piccoli Madia crescono.
“Il ritorno del barone zu Guttenberg, dopo la disavventura delle dimissioni da ministro della Difesa, nel 2011, per un plagio nella sua tesi di dottorato” (Corriere della sera, 5.5).
Come ministro della Pubblica amministrazione italiano, sarebbe perfetto.

Girogirotonza.
“Le Borse purtroppo vanno giù, ma insomma… è il momento di comperare… ci sono in giro aziende che prendono il 23, 14, 15%… io compero… Comunque, ieri sera bene mi sembra, no? Forse … così tante, sono troppe.. al massimo averne due a testa, però adesso voglio che tu abbia anche tu.. quelle tue, perché se no mi sento sempre in debito, io, no? .. eh scusa, portatele per te, e poi io mi.. porto le mie.. poi ce le prestiamo, insomma… la patonza deve girare” (Silvio Berlusconi intercettato a colloquio con a Gianpaolo Tarantini, 10.10.2008). “Berlusconi può tornare al 100% a fare il Presidente del Consiglio: nessuno è meglio di lui. Persino la Merkel secondo me invoca il suo ritorno. Chi è che ha la sua forza, le sue relazioni internazionali e la sua capacità di far girare l’economia?” (Micaela Biancofiore, deputata FI, Un giorno da pecora, Radio 1, 4.5). È sempre tutto un giramento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...