Cronaca/Inchieste/Salute

Lo sapevate che la birra è anche un analgesico naturale?

(Da http://it.blastingnews.com) – La birra, come tutti sappiamo, è una bevanda di largo consumo, molto diffusa anche nel nostro Paese. Stando a uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Greenwich, tale bevanda avrebbe anche un effetto antidolorifico, paragonabile se non addirittura migliore del paracetamolo. Ma andiamo a considerare più nello specifico questa ricerca.

BIRRA: GLI EFFETTI ANALGESICI

Secondo i ricercatori, l’aumento nel circolo sanguigno di circa lo 0,08 per cento di alcol sarebbe sufficiente ad innalzare la soglia del dolore, rendendolo più sopportabile.

In particolare è emerso che l’alcol produce un effetto simile ai farmaci oppiacei, il cui risultato è più potente rispetto al paracetamolo. I ricercatori però non sono riusciti a stabilire se questa percezione attenuata dl dolore derivi dal fatto che l’alcol va ad agire sui recettori del nostro cervello o perché abbassa la tensione e quindi ci rilassa.

Così in particolare si sono espressi gli studiosi inglesi: “I risultati di questi test condotti sulla #birra, suggeriscono che l’alcol è un analgesico efficace che fornisce riduzioni clinicamente significative nei punteggi di intensità del dolore.

Questo potrebbe spiegare l’abuso di alcol in chi soffre di un dolore persistente, nonostante le potenziali conseguenze per la salute a lungo termine”. Lo studio è stato pubblicato su The Journal of Pain. Tuttavia non mancano le perplessità proprio in riferimento alle conseguenze per la salute che l’alcol può avere a lungo termine ed in questo senso la birra può considerarsi a tutti gli effetti una bevanda moderatamente alcolica. Ma quali effetti può produrre il consumo abituale di alcol protratto nel tempo sul nostro organismo?

ALCOL E GLI EFFETTI SULLA SALUTE

Intanto l’OMS definisce l’alcol: “una sostanza tossica potenzialmente cancerogena e capace di indurre dipendenza superiore rispetto alle sostanze o droghe più conosciute”. A livello neurologico diversi studi hanno evidenziato che l’uso e soprattutto l’abuso di alcol comporta danni al sistema nervoso centrale e periferico. Inoltre determina psicosi, demenza ed allucinazioni.

Da un punto di vista psicologico invece l’alcol produce degli effetti disinibenti che comportano stati che vanno dalla euforia alla depressione. Inoltre l’abuso di questa sostanza produce un rallentamento dei riflessi e una diminuzione della capacità di giudizio. L’uso continuato determina quindi dipendenza. Quando si raggiunge tale stadio non si è più in grado di controllare l’assunzione di alcol, nonostante si sia perfettamente consapevoli del danno che provoca alla salute.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...