Cronaca/Interno/Politica

Così Mediaset ha ucciso il Centrodestra

(Di Alberto Maggi @AlbertoMaggi74 – affaritaliani.it) – La tutela di Mediaset e dell’italianità del Biscione in cambio di una legge elettorale che consenta a Silvio Berlusconi di avere le mani libere in Parlamento e di appoggiare un governo guidato da Matteo Renzi. Il vero motivo per cui l’ex Cavaliere ha mandato all’aria l’unità del Centrodestra proponendo una riforma elettorale proporzionale sul modello tedesco non è tanto politico ma aziendale.

E’ la ricostruzione che fanno diverse fonti politiche anche di Forza Italia in queste ore. Fedele Confalonieri e i figli di Berlusconi, Marina e Piersilvio in testa, avrebbero fatto fortissime pressioni sul padre per convincerlo ad abbandonare la strada di un’alleanza con Salvini e la Meloni in favore di un accordo post-elezioni con il Pd.

Il ministro Carlo Calenda, nei giorni caldi del tentativo di scalata di Bolloré a Mediaset, è intervenuto per difendere l’italianità delle aziende dell’ex Cav. Ed è esattamente questo – ricordano fonti politiche – ciò che vogliono ad Arcore, ovvero un esecutivo che garantisca la difesa del Biscione dalle mire di Vivendi. E soltanto Renzi, che ha ottimi rapporti con il presidente francese Emmanuel Macron, può garantire quella moral suasion sull’Eliseo per evitare una guerra finanziaria. Non solo.

Le idee anti-euro di Salvini e della Lega preoccupano molto i vertici di Mediaset – azienda quotata in Borsa – i quali temono che un governo a trazione Carroccio possa mettere a rischio anche i gioielli di Fininvest. In sostanza, quindi, la ragione per cui Berlusconi, che ha sempre parlato di maggioritario e di una legge che consegni un vincitore la sera stessa delle scrutinio elettorale, ha cambiato completamente idea con una giravolta che riporta l’Italia ai tempi della Prima Repubblica è la necessità di difendere le proprie aziende, oltre che, ovviamente, un’antipatia personale nei confronti dell'”esuberante” Salvini. E’ evidente che la Lega e Fratelli d’Italia imposteranno la campagna elettorale proprio su questo punto attaccando direttamente Forza Italia e Berlusconi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...