Cronaca/Giustizia/Interno

Cinque anni di carcere a Gabriele Paolini per sesso con minori

Per questa vicenda, nel novembre del 2013, Paolini finì nel carcere di Regina Coeli ma dopo qualche mese tornò libero con l’obbligo di portare il braccialetto elettronico

Lo ha deciso la quinta sezione penale del tribunale di Roma. Nei suoi confronti il pm Claudia Terracina aveva sollecitato una condanna a sei anni. Paolini è accusato di avere avuto rapporti sessuali nel 2013 con tre minorenni in cambio di denaro e regali.

Nei suoi confronti le accuse sono di induzione alla prostituzione minorile, produzione di materiale pedopornografico e tentata violenza sessuale.

Secondo quanto ricostruito dalla Procura l’imputato, per superare le resistenze delle sue giovani vittime, le pagava convincendole anche a filmare i rapporti.

Per questa vicenda, nel novembre del 2013, Paolini finì nel carcere di Regina Coeli ma dopo qualche mese tornò libero con l’obbligo di portare il braccialetto elettronico.

Secondo i pm di Roma, i minorenni, filmati nel garage dove avvenivano gli incontri, venivano adescati da via internet. Nell’ordinanza di arresto del 2013 il gip scrive che il disturbatore televisivo, finito poi ai domiciliari, aveva messo in atto nei confronti dei ragazzini un “insistente tentativo di persuasione, pur a fronte delle palesi resistenze oppostegli, con modalità espressive di reiterata e collaudata tecnica di induzione”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...