Cronaca/Editoriali/Interno/Politica

Le “perle” di Marco Travaglio

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) Nei secoli Fedeli. “Nel 1796 Napoleone impose a Vittorio Emanuele III l’armistizio con cui decretò la capitolazione Sabauda” (Valeria Fedeli, Pd, ministro della Pubblica Istruzione, Ricerca scientifica e Università, discorso al premio Cherasco Storia pubblicato sul sito del Ministero, 6.6). Povero Vittorio Emanuele III: mancavano 74 anni alla sua nascita (avvenuta nel 1869), e già Napoleone gli imponeva un armistizio.

Continuità. “La ministra fedeli illustra il piano. Scuole aperte d’estate, ma senza prof” (La Stampa, 11.6). Come nel resto dell’anno.

Figura di Paita. “Ciao Ministro, sono Raffaella Paita (capogruppo Pd Liguria). Ci sono i lavoratori di Ericson in consiglio. Vorrebbero un incontro con te su tema cassa integrazione. Anche in vista delle elezioni sarebbe importante concederlo. Posso dire che li vedrai?” (Raffaella Paita, Pd, messaggio Watshapp indirizzato al ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ma inviato a tale Giampaolo Poletti, netturbino, 6.6). Si attende con ansia l’auspicato summit, ma soprattutto la promozione a netturbino di Poletti o della Paita.

Di che si tratta. “Berlusconi: ‘Va riaperta la trattativa sulla legge elettorale’” (il Giornale, 11.6). Graviano: “Va riaperta la trattativa Stato-mafia”.

L’incubo. “Sono un vecchio saggio che osserva la decadenza del Paese, che vede il rischio di una vittoria dei grillini, l’avvento di una Repubblica giudiziaria con tanti magistrati come ministri e un governo guidato da Davigo” (Silvio Berlusconi, Corriere della sera, 9.6). E, soprattutto, nessun ladro e nessun mafioso. Dove andremo a finire.

Birbantelli. “Non aiutò la mafia, Mori assolto” (il Giornale, 9.6). “La Cassazione: ‘Mori e Obinu non favorirono Provenzano’” (Corriere della sera, 9.6). Si limitarono a non arrestarlo, per fargli un dispetto.

Movimenti. “Gentiloni: ‘Il Paese si muove’” (La Stampa, 7.6). Càpita, nel rigor mortis.

Posture. “Rai, Orfeo dg. Piace anche a FI. ‘Con i grillini tiene la schiena dritta’: così Renzi ha chiuso la partita” (La Stampa, 10.6). Schiena dritta coi grillini, lingua dritta con gli altri.

Dovere di cronaca. “Mi trovate dimagrito? Devo perdere altri 5 chili. Però sono abbronzato” (Matteo Renzi, segretario Pd, al party al Quirinale per il 2 giugno, Il Messaggero, 3.6). E poi dicono che il Pd non ha un programma.

La guerra di Piero. “L’organizzazione della finale tra Juventus e Barcellona nel 2015 era molto diversa e più sicura (di quella allestita dalla giunta Appendino, ndr), ma quand’anche fosse stato ciò che è stato fatto nel passato, l’errore sta proprio lì. Dal 2015 a oggi ci sono stati Charlie Hebdo, Bataclan, Nizza, Berlino, Manchester, Londra. C’è stato un salto di qualità nel rischio terroristico e nell’inquietudine e nella paura dei cittadini”(Piero Fassino, consigliere comunale Pd a Torino, Il Foglio, 7.6). Qualcuno lo avverta che il nuovo terrorismo islamico inizò a colpire in Europa ben prima di Juve-Barcellona (6.6.2015): Madrid 2004, Londra 2005, Tolosa 2012, Bruxelles 2014, Parigi-Charlie Hebdo 7.1.2015, Parigi-supermercato ebraico 9.1.2015. Fortuna che Fassino è un esperto di esteri.

Allegria! “Siete dei falliti!” (Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ai vigili urbani che lo multano a Torino per guida col cellulare in mano e senza patente, La Stampa, 7.6). I famosi vigili del Real Madrid.

Trova l’intruso. “Diamo a Roma una grande idea di città finalmente liberata da ministeri a caos” (Paolo Berdini, ex assessore all’Urbanistica a Roma, Corriere della sera, 7.6). Grande idea: perchè non mettere alla prova Berdini come assessore all’Urbanistica?

Odio. “Gli opposti Di Pietro e Colombo erano uniti solo dall’odio per Berlusconi” (F.F., Libero, 8.6). Che infatti voleva Di Pietro, nell’ordine: ministro dell’Interno, numero 2 di FI e capo dei servizi segreti.

Forza Ladri. “Ecco perchè il dàgli al corrotto è solo una strategia politica, vuota e inutile” (Giovanni Fiandaca, Il Foglio, 6.6). Giusto: premiamolo.

Il titolo della settimana/1. “Stadio, super-sconto ai privati: solo 120 milioni per le opere” (Il Messaggero, 7.6). Titoli che càpitano quando i privati non si chiamano Caltagirone.

Il titolo della settimana/2. “L’offensiva del gender. Google Maps si schiera con la lobby omosex. Ieri una funzione creata ad hoc mostrava automaticamente orari e percorso del Gay Pride di Roma sulla piantina della Capitale” (La Verità, 11.6). Ricchi premi a chi inventa un titolo più stupido di questo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...