Campania/Cronaca/Interno/Politica

Campania, M5S: preoccupazioni lavoratori Atitech. Lo stabilimento di Capodichino ritorni a Leonardo

Depositata nostra mozione

Napoli, 19 giugno 2017 – “Seguiamo con apprensione la vertenza dei lavoratori Atitech e della colpevole e generalizzata sottovalutazione del comparto dell’aerospazio campano. Proprio oggi, nel corso della riunione dei capigruppo, abbiamo chiesto di portare nel prossimo Consiglio regionale del 26 giugno la nostra mozione perché la Giunta si attivi col Governo, chiedendo di riacquisire alla Leonardo-Finmeccanica lo stabilimento di Capodichino, con il campo volo e i 178 dipendenti ex Alenia, un gioiello di altissimo valore logistico e professionale letteralmente svenduto a Lettieri. Basta con l’avventurismo industriale dei soliti prenditori e il progressivo svuotamento dei nostri siti d’eccellenza”. Lo dice Valeria Ciarambino, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Consiglio regionale della Campania che con due distinte mozioni già approvate all’unanimità in Consiglio regionale ha posto all’attenzione della Giunta De Luca l’urgenza dei problemi che assediano il comparto dell’aerospazio campano. “E’ scaduto il tempo massimo, occorre individuare proposte concrete – sottolinea Ciarambino – dobbiamo consentire la produzione di un prodotto completo a regia campanocentrica, e per realizzare ciò è fondamentale riacquisire il campo volo di Capodichino e tutte le professionalità”. “L’ex stabilimento Alenia-Capodichino offerto generosamente su un piatto d’argento all’Atitech Manufacturing di Lettieri – sottolinea Ciarambino –  operazione discutibile che fu spacciata per un progetto straordinario di investimento e rilancio con la nascita del Polo delle manutenzioni, e che sta mostrando a mano a mano tutte le sue crepe e il rischio concreto di far finire in mezzo ad una strada tanti lavoratori”. “Il presidente De Luca e la Giunta sono fermi, nonostante le mozioni approvate – evidenzia la capogruppo – è tempo che si assumano concretamente la responsabilità istituzionale di difendere la straordinaria eccellenza del comparto aerospaziale campano”. “Le chiacchiere stanno a zero – prosegue – chiediamo impegni concreti alla Giunta, al Governo e a Leonardo, come il lancio del nuovo velivolo regionale unitamente alla riacquisizione di Capodichino e dei lavoratori”. “Nella nostra nuova mozione, l’ennesima – fa notare – impegniamo la Giunta De Luca ad avviare ogni utile confronto al fine di mantenere i livelli occupazionali nel settore, anche prolungando gli ammortizzatori sociali per i lavoratori a rischio di mobilità”. “Ma soprattutto la Regione Campania deve uscire dal torpore e fare la voce grossa con il Governo nazionale – conclude Ciarambino –  occorre capire le cause reali che hanno determinato l’attuale drammatico ridimensionamento del settore aeronautico campano e trovare un urgente rimedio”.

 

————
Area Comunicazione M5S – Consiglio della Regione Campania

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...