Cronaca/Interno/Politica

Il dissolvimento della gauche de noantri

(Aldo Grasso per il Corriere della Sera) – Se volete assistere a un impietoso ritratto della sinistra italiana (non so quanto voluto, ma non importa), non perdetevi la serie estiva di «Blob» targata «Politicarellum» (litigarello, musicarello?). Va in onda tutti i giorni su Rai3 alle 20, ed è possibile rivederla su RaiPlay. Mercoledì, per esempio, c’ era una strepitosa puntata dedicata ai girotondini a cura di Gianfranco Fiore, Daniel Franchina, Pino Roggero.

Veltroni e i suoi occhialiGià che fine hanno fatto i girotondini? Eppure in quelle immagini, specialmente attorno a Viale Mazzini, c’ erano tutti: D’ Alema (sempre con il suo ghigno sarcastico), Bianca Berlinguer, Santoro, Dandini, Mannoia, Augias, Benigni, Rutelli, Veltroni, Bertinotti, Marzullo, Fassino, Fazio Altri frammenti: si sente la famosa invettiva di Nanni Moretti, quella in cui, a sorpresa, si scaglia contro i vertici della sinistra: «Il problema del centrosinistra è che per vincere bisogna saltare due o tre generazioni». E poi, come una lama che affonda nella carne: «Con questa classe dirigente non vinceremo mai!».

Moretti voleva rottamare i D’ Alema e compagnia danzante e, pensando al salto generazionale, non si può non pensare a Renzi. In quelle immagini sono prefigurati, antropologicamente, tutti i vizi storici della sinistra. Quelle immagini parlano di un disfacimento per inconsistenza, è la tv che si fa Storia. E i girotondini che fine hanno fatto? Dove sono finiti, tutti in Rai?

  Il mondo dei girotondini – gli impegnati, i balilla e le damazze – che scendeva in piazza per urlare contro il conflitto d’ interesse di Berlusconi e proteggere la Costituzione più bella del mondo, non ha nulla da ridire di fronte a un partito che sputa ogni giorno sulla Costituzione, che vuole abolire il vincolo di mandato, che confonde la democrazia con la Casaleggio Associati? Che sia «Blob» a decretare il dissolvimento della sinistra è una delle tante ironie della Storia. In attesa di Pisapia, ovviamente.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...