Cronaca/Interno/Musica

Pescara Jazz: prossimi 2 concerti e seminari/workshop

Il Pescara Jazz prosegue – domani martedì 11 – con Luca Mannutza al porto turistico.

Dopodomani tocca a PAOLO FRESU & URI CAINE in Two Minuettos 

NOTATE BENE:

Già partiti i seminari/workshop organizzati in collaborazione col conservatorio Luisa D’Annunzio, in calce tutte le info.

 

PESCARA – La 45esima edizione del Pescara Jazz prosegue – ancora per 3 serate – nell’arena del porto turistico. Tra gli appuntamenti, grande attesa per il duo Fresu/Caine dopodomani. Il noto trombettista sardo si esibirà con il caleidoscopio pianista americano. Ad accomunarli, oltre al talento, la capacità di impegnarsi in molteplici progetti artistici – il quotidiano La Repubblica ad esempio ha presentato Uri Caine come “un piano, mille progetti” – e la grande maestria nello spaziare tra diversi stili. Modico il biglietto d’ingresso: posto unico a 15 euro. Ticket disponibili online, in biglietteria sul lungomare Colombo, o al botteghino di Estatica la sera stessa del concerto.

In programma, per la tappa pescarese, il duo Fresu/Caine ha la presentazione di Two Minuettos (disco lanciato dalla Tǔk music), che arriva dopo 8 anni di distanza dall’ultima collaborazione discografica dei protagonisti che lo hanno inciso. I due si sono conosciuti oltre 10 anni fa in Sardegna, durante il festival di Berchidda, diretto dallo stesso Fresu. A tutt’oggi la tromba lirica e sognante dell’uno, il suo timbro malinconico e onirico, si sposa con il pianismo dell’altro, fatto di mille citazioni: dalla canzone americana, al blues, dal jazz più mainstream, all’avanguardia, fino alla musica classica. Two Minuettos raccoglie il meglio di tre serate registrate al teatro dell’Elfo di Milano nel 2015, grazie al team della Radio Svizzera di Lugano, e poi rimixate da Stefano Amerio nell’ormai noto e apprezzato Artesuono Studio di Cavalicco (Udine). Ad aprire la serata, un altro gruppo giovane cui spetta l’onore e l’onere di rientrare tra i Pescara Jazz Messengers. Chiara D’Emilio alla voce e Roberto Pace al basso si esibiranno con il loro duo: VoBa Sounds Experience. Nato nel marzo 2015 presso il conservatorio cittadino, il progetto è stato presentato per la prima volta in occasione della tesi di laurea in basso elettrico di Pace. In repertorio arrangiamenti originali di classici della musica pop, rock, funk e jazz. Non mancano omaggi ai Police, Led Zeppelin e ai Beatles.

Ma prima ancora, il PescaraJazz accoglierà il gruppo di LUCA MANNUTZA: domani (martedì 11 luglio) stesso luogo e stesso orario. Sul palco, oltre al bravo pianista, anche Paolo Recchia al sax alto, Lorenzo Tucci alla batteria, Daniele Sorrentino al basso. “Rielaborare la musica di Wayne Shorter – dichiara il leader della band – è il motivo principale del lavoro di arrangiamento e ricomposizione che abbiamo portato avanti, soprattutto da un punto di vista ritmico”. (Posto unico 15 euro). La opening-band della serata è la nuova orchestra pescarese intitolata NiaMuziko, capitanata da Michelangelo Brandimarte e Mattia Feliciani.

Ecco un commento di quest’ultimo: “Pescara è la mia città, sono contento di potermici esibire per un contesto così prestigioso. Anche perchè è la prima volta che ci esibiamo al Pescara Jazz con un progetto nostro ed originale. Saremo in 13 sul palco, non vediamo l’ora”.

Un occhio di riguardo ai seminari organizzati in collaborazione con il conservatorio cittadino: il nome scelto per il contenitore di masterclass e lezioni è Pescara Summer Music Camp, lo stesso dato alla relativa pagina Facebook. Quello attualmente in corso, partito il 9, andrà avanti fino al 13. E’ ancora possibile partecipare come uditori. In calendario anche un workshop con i Manhattan Transfer – il 14 luglio, giorno del concerto – sempre presso il conservatorio D’Annunzio, esperienze di perfezionamento con Michelle Leonard (dal 17 al 20 luglio) e un corso collettivo con nomi quali Benito Gonzales, Eric Ineke, Susanna Stivali ed altri (dal 17 al 22). Iscrizioni gratuite. Per gli studenti interni al conservatorio di Pescara, l’iscrizione va effettuata in segreteria, previa compilazione di un modulo scaricabile sul sito dell’EMP. Per tutti gli altri si chiede di inviare una mail al seguente indirizzo: organizzazione@pefest.it – Altre info qui: https://www.entemanifestazionipescaresi.com/workshop/

 

BIGLIETTI
Porto Turistico
– 15€, posto unico. Abbonamento 30€ per 4 serate.

Teatro D’Annunzio – 30€ primo settore, 20€ secondo settore.
Abbonamento 60€ primo settore, 40 secondo settore

 

FUORI ABBONAMENTO

Stefano Bollani – 40€ più d.p. in poltrona oppure 28€ in gradinata

Notte Bianca del Jazz – Ingresso gratuito

 

ORARI BIGLIETTERIA
Auditorium Flaiano – viale Cristoforo Colombo, 122 – da lunedì 5 giugno 2017.

Dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19.30. La sera dei concerti anche dalle ore 20,30 presso i botteghini del teatro D’Annunzio (stesso indirizzo). Telefono: 085/4540969

 

Abbonamenti e biglietti sono altresì disponibili online su CiaoTickets e TicketOne.

 

CONTATTI
BIGLIETTERIA 085/4540969

 

Ufficio Stampa 

Federica Fusco
press@pefest.com

www.federicafusco.it 

Online
www.pefest.com

www.pescarajazz.com
www.facebook.com/pescarajazz/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...