Campania/Cronaca/Interno

Presentato a Paupisi il 44° Festival dei Sapori. Mortaruolo: “Si rafforzino le sinergie investendo sulle eccellenze”

dav

“Complimenti alla Pro Loco di Paupisi, all’Amministrazione comunale e a tutti i partners per l’organizzazione del Festival dei Sapori e degli artisti di strada – 44° Sagra del cecatiello che si terrà l’ultimo weekend di agosto a Paupisi”. Così il vicepresidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania, on. Mino Mortaruolo che ha partecipato alla conferenza di presentazione dell’evento presso la sala consiliare del Comune di Paupisi.

“Un elogio va alla Pro Loco guidata dall’amico Dario Orsillo che in questi anni sta organizzando diverse manifestazioni a Paupisi e che hanno il loro clou con la sagra del cecatiello. Ed è stata un’ottima idea la scelta di anticipare l’evento di agosto con una presentazione che permetta appunto di far conoscere il programma e l’offerta diversificata sulla quale si è voluto puntare. Paupisi – ha continuato Mortaruolo – vanta una tradizione agroalimentare antica ed è quella che va valorizzata anche attraverso delle intese strategiche. Penso ad esempio con l’Università degli Studi del Sannio che ha puntato alla riscoperta dei grani antichi e ai pastifici affinché si arrivi ad un prodotto controllato e di qualità. Queste sono le buone pratiche territoriali – ha dichiarato ancora Mortaruolo – pratiche che valorizzano il nostro patrimonio paesaggistico, culturale ed enogastronomico. Le sinergie giuste che partono da una tradizione, quella del cecatiello, per arrivare a progettualità legate allo studio ed all’approfondimento appunto del cecatiello stesso quale prodotto del grano. Ecco perché – ha detto ancora Mortaruolo – bisogna puntare ad un accordo progettuale con la Università degli Studi del Sannio. Insomma non solo sagra, non solo divertimento, ma un progetto lungimirante ed interessante che guarda al futuro e che sposa i tre livelli operativi in un’unica forza: Pro loco, Amministrazione Comunale e Regione Campania. Per quello che posso – ha concluso il consigliere regionale – sono a disposizione per raggiungere questi obiettivi”. A scendere nei particolari del “Festival dei sapori e degli artisti di strada – 44° sagra del cecatiello” è stato appunto Dario Orsillo, presidente della Pro Loco paupisana. “La novità di quest’anno – ha detto Orsillo – è che ad accompagnare la sagra ci sarà il festival degli artisti di strada. Quest’anno si darà un tocco di novità all’evento enogastronomico in quanto ho creduto, insieme agli altri amici della Pro Loco, che se la sagra fosse rimasta uguale agli altri anni con il passare del tempo sarebbe diventata monotona e quindi prossima al tramonto. La gente va alla ricerca della novità – ha continuato Orsillo –  e la staticità non è mai positiva. Ecco perché ci siamo inventati per la 44°edizione della sagra un festival nazionale di artisti di strada da affiancare all’evento enogastronomico. Ci saranno postazioni dove artisti da tutta Italia si esibiranno con due spettacoli a sera con circa una ventina di tipologie di esibizioni. Quindi più di 40 spettacoli a serata. Abbiamo voluto valorizzare il centro storico con degustazioni, visite guidate, mostre varie e vendita di prodotti tipici locale e con l’allestimento di scene di vita quotidiane. Ed infine – ha detto ancora Orsillo –  abbineremo a questo evento un concorso di murales con lo scopo di andare a recuperare e valorizzare una zona del paese. Dunque non solo sagra per buongustai – ha concluso Orsillo – ma il 25, 26 e 27 agosto a Paupisi ci saranno delle tante novità da non perdere”.

A seguire c’è stato l’intervento di Giuliano Angelini, vicepresidente dell’Associazione culturale Soul Palco che si è detto felice, a nome di tutta l’associazione, di potersi esibire per la prima volta a Paupisi con artisti di strada e musica popolare.

Il sindaco Antonio Coletta ha ringraziato la Pro Loco per quello che sta facendo e che farà per la comunità: “Dobbiamo andare avanti con competenza, volontà e giuste sinergie, come quelle con la Regione Campania nella persona dell’amico Mino Mortaruolo sempre presente e attento al nostro territorio. La storica sagra del Cecatiello – ha affermato Coletta –  rappresenta l’occasione per dare visibilità al territorio e a valorizzare i prodotti tipici locali. L’evento deve essere organizzato in maniera tale da tenere alta l’attenzione su Paupisi non solo nei giorni della Sagra ma durante tutto l’anno. Fondamentale – ha concluso il sindaco – è la collaborazione tra i Comuni limitrofi”.

Nel corso delle tre serate si terrà anche una particolare lezione di astronomia a cura dell’astronomo Antonio Pepe.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...