Cronaca/Interno/Politica

Bersani: sulla manovra pronti a togliere fiducia a Gentiloni

Roma, 13 lug. (askanews) – “Di fronte all’umiliazione di una intera generazione, mi stupisco che non sia ancora partito un nuovo Sessantotto”. Intervistato dalla Stampa, Pier Luigi Bersani (Art. 1-Mdp) non usa mezzi termini per descrivere la stagione di conflitti che vede all’orizzonte, rispetto alla quale la cdollocazione di maggioranza del suo gruppo andrà verificata.”La fiducia sulle banche – avverte – l’abbiamo votata, ingoiando un altro boccone amaro, perché non siamo avventurieri e, come dissi già nel 2011 alla caduta di Berlusconi, non vogliamo guadagnare qualcosa come partito sulle macerie del Paese. Ma se pensano a una manovra d’autunno di sgravi e bonus senza investimenti occhio che casca l’asino…”.Per l’ex leader del Pd “prima di ogni altra cosa il governo deve spazzare via le distorsioni e le speculazioni su tirocini e stage per i giovani a 300 euro al mese. Se restano così, le imprese non li assumono, neanche col massimo degli sgravi. Nel ’68 l’economia tirava, ma per noi si pose un problema di libertà e di dignità. Questi temi stanno tornando”.”Al netto dello stile”, sottolinea Bersani, Gentiloni “ci ha dato parecchie delusioni. Ha seguito pedissequamente la linea del predecessore. Penso ai voucher, e ora a questa vicenda inaccettabile sulle banche. C’era un accordo per far pagare pegno ai responsabili di quegli istituti e per risarcire una quota più ampia di obbligazionisti. Poi è arrivato un niet incomprensibile. Per questo voteremo contro, e ci devono ringraziare per l’ok alla fiducia”.Tornate a essere quelli dei penultimatum come ai tempi del Pd? “Nel Pd alla fine siamo arrivati al dunque… lo stesso vale per il governo: in questi giorni sento da Renzi ricette che non avranno mai il nostro voto, come fare altro debito per ridurre le tasse in modo indiscriminato anche ai ricchi. Una ricetta di tutte le destre, rinnegata persino da Reagan perchè inefficace”.Volete arrivare a rompere col governo sulla manovra? “Se siamo in maggioranza – ribadisce Bersani – devono ascoltarci. Ci sarà una nostra proposta, vediamo cosa portiamo a casa. Per risvegliare gli elettori delusi, servono idee, non giochi politicisti”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...