Campania/Cronaca/Interno/Politica

Sant’Antonio Abate, Donadio: Regione stanzi fondi contro frane

L’ex consigliera comunale: «Rischio idrogeologico dopo allarme roghi»

S. ANTONIO ABATE – «Gli incendi di queste settimane ci lasciano in eredità non solo migliaia e migliaia di ettari di macchia mediterranea divorate dalla furia delle fiamme, ma anche il rischio idrogeologico».

A dirlo è l’ex consigliera comunale di Sant’Antonio Abate e leader del gruppo «Oltre», Donatella Donadio.

«L’arrivo delle piogge, sia estive che autunnali e invernali, comporterà un aumento esponenziale di frane e smottamenti sul Vesuvio ma anche sui Lattari e sul Monte Faito – ha aggiunto –. Una situazione di eccezionale pericolo per la pubblica e privata incolumità che non si deve in alcun modo sottovalutare».

«Sarebbe auspicabile che la Regione Campania, forte dei poteri che sono di sua specifica competenza, si attivasse – ha concluso la Donadio – per avviare un monitoraggio delle aree più sensibili e per interventi straordinari di messa in sicurezza. Non possiamo tollerare l’eventualità di una tragedia dopo aver subito già l’ingiusto danno dei roghi appiccati da mani criminali».

L’ufficio stampa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...