Campania/Cronaca/Guardia Sanframondi/Interno

Guardia Sanframondi: I Riti dell’Assunta nelle foto di Giovanni Mancini

E’ stata inaugurata domenica 30 luglio nella suggestiva location della Casa di Bacco in piazza Castello a Guardia Sanframondi la mostra fotografica “I Riti dell’Assunta in una Foto”  realizzata con scatti del maestro Giovanni Mancini e curata da  Giulio Di Lorenzo.

Prima del taglio del nastro da  parte di don Fausto Carlesimo, Vicario Giudiziale della Diocesi di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de Goti e Giudice presso il Tribunale Ecclesiastico Beneventano, che ha anche tratteggiato la figura artistica di Giovanni Mancini, hanno portato il loro saluto Elena Sanzari, assessore alla Cultura e Giovanni Ceniccola, assessore al Lavori Pubblici del comune di Guardia Sanframondi.

“ Con questa mostra non abbiamo alcuna pretesa  di analizzare i Riti dal punto di vista antropologico e/o sociologico -ha affermato Amedeo Ceniccola, fondatore della Casa di Bacco. I Riti  dell’Assunta nella loro straordinaria inattualità penitenziale rappresentano un grande patrimonio spirituale dell’umanità sofferente e con questa mostra vogliamo semplicemente rendere omaggio all’intera comunità guardiese che li anima da tempo immemorabile; nel contempo, vogliamo ricordare e rendere omaggio ad un amico, un’artista Giovanni Mancini, autore degli scatti che ci accingiamo  ad ammirare e che, purtroppo, oggi ci guarda dall’alto dei cieli. E prima di procedere al taglio del nastro, consentitemi di chiarire il perché di questa mostra sui Riti nella Casa di Bacco. Il vino oltre ad essere l’elemento cardine dell’economia guardiese è presente nei Riti (insieme al sangue) e, in qualche modo, li caratterizza. Viene offerto ai battenti durante la processione non per disinfettare le ferite bensì in segno di riconoscimento identitario e collettivo dell’intera comunità guardiese. Da ciò è nata al decisione di allestire questa mostra e di donare l’intera collezione fotografica alla Casa di Bacco”.

La mostra “I Riti dell’Assunta in una Foto” resterà aperta al pubblico fino al 6 agosto dalle 18,00 alle 22,00. Ingresso libero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...