Cronaca/Economia/Europa/Interno/Politica

La Commissione Ue stronca Reddito e Quota 100: “L’Italia è un rischio per gli altri Paesi”

(open.online) – Le anticipazioni sono state confermate. La commissione europea ha pubblicato il Country report sull’Italia, bocciando sia le misure cardine della legge di Bilancio approvata a dicembre, Quota 100 e Reddito di Cittadinanza, che la situazione economica generale del Paese. L’Italia è in recessione e secondo la Commissione europea rischia di contagiare anche gli altri Paesi dell’area euro, come aveva detto nei giorni scorsi anche il ministro degli Esteri francese Le Maire. Per la commissione Ue, l’Italia ha squilibri economici eccessivi.

Il debito alto e la scarsa produttività – si legge nel rapporto – implicano «rischi con rilevanza transnazionale». Secondo la Commissione, nei prossimi anni il debito pubblico italiano non diminuirà, anche perché la crescita annunciata non ci sarà: le stime del Governo parlavano di un +1,2%; quelle della Commissione le hanno ridotte allo 0,2%, una percentuale che ci condannerebbe all’ultimo posto in Europa. «La manovra 2019 – si legge nel rapporto – include misure che rovesciano elementi di importanti riforme fatte in precedenza, in particolare sulle pensioni, e non include misure efficaci per aumentare il potenziale di crescita».

Secondo la Commissione, i pensionamenti anticipati previsti da Quota 100 non favoriranno l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro e il reddito di cittadinanza rischia di non essere sostenibile: «Bisogna guardare all’impatto sui conti, il costo sembra molto alto, 0,45% del Pil, che per l’Italia è molto, e bisogna quindi capire se è sostenibile», ha detto la commissaria al lavoro Marianne Thyssen. «Un altro impatto da monitorare è sull’occupazione – ha aggiunto – perché le politiche del lavoro restano deboli in Italia».

Al di là dei singoli provvedimenti, dalla Commissione è arrivata una bocciatura a 360 gradi. Il vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, ha detto che «la Commissione resta vigile e monitorerà da vicino la situazione italiana. Siamo preoccupati che il debito non scenda a causa dei piani economici deboli del Governo. In generale lo slancio delle riforme si è fermato».

2 thoughts on “La Commissione Ue stronca Reddito e Quota 100: “L’Italia è un rischio per gli altri Paesi”

  1. la commissione europea ha sinceramente rotto…….pil,spread,debito pubblico non se ne esce più,noi non vogliamo morire di fame lo avete capito o no.mi sono ammazzato di fatica per 45 anni pagando tasse a dismisura e quando mi ritrovo bollette che per il 60% sono solo di tasse mi sento preso per il fondoschiena…….non ho votato per entrare in europa,questo tipo di europa non rappresenta nessuno se non le banche e lobby oltre a essere stufo di sentire parlare di fascismo e xenofobia da gente che pensa di essere di sx quando sono il peggio della dx io sono di sinistra,ma non ho mai votato partiti di pseudo sinistra da 40 anni l’unica che manda avanti questioni di sx è il m5s saranno incopetenti,forse quelli di prima cos’erano e basta con non hanno mai lavorato perchè i vari andreotti napolitano e casini quando mai hanno lavorato giusto per citarne qualcuno

  2. l’Italia è un rischio per gli altri paesi, quindi va punita. Queste sono le parole di un alto dirigente dell’unione europa. ma non c’è proprio nessuno dei ns di pari ranco o anche inferiore che lo prenda a calci in culo? è vero anche che i francesi e tedeschi hanno sempre fatto il bello e il cattivo con quei coglioni dei ns rappresentanti. se si è arrivati a questi limiti lo dobbiamo a tutte quelle persone a partire da gentiloni e andare a ritroso fino a berlusconi. poveri noi . credo che l’unica vera soluzione è quella di lasciare questa europa a qualsiasi costo e mandare a casa tutti i gentiloni del passato espressione dei loro infami partiti. ah dimenticavo che i suddetti partiti li abbiamo votati tutti noi, e allora? mandiamoci tutti affanculo e teniamoci quell’alto dirigente dell’unione europea in fondo è il male minore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.