Cronaca/Editoriali/Interno/Politica

La febbre da elezioni sta spingendo Salvini a spararla ogni giorno più grossa

(di Gaetano Pedullà – lanotiziagiornale.it) – Dopo essersi preso l’esercito, con una direttiva sui migranti che non compete al Viminale, Matteo Salvini fa sue anche le città, affidando ai prefetti il contrasto al degrado che è compito dei sindaci. Ci manca solo che commissari gli arbitri per far vincere il suo Milan, e magari mentre ci siamo il Parlamento e il Quirinale, così è sicuro che l’Italia funzionerà benissimo, o male che vada i treni torneranno ad arrivare in orario.

Siamo troppo vicini al 25 Aprile per fare altra ironia sulla mostruosità dei regimi, ma non c’è dubbio che la febbre da elezioni sta spingendo il leader della Lega a spararla ogni giorno più grossa, col risultato di far delirare i suoi tifosi e molti nuovi, tutti affascinati dalla figura di questo indomito risolutore di problemi. Dietro lo spot elettorale però non c’è affatto quello che appare, e le continue invasioni di campo in ambiti che non gli appartengono, oltre a illuderci su chi sia il più bravo anche tra gli alleati di Governo, alla fine non servono a niente.

Chiudere i porti a chi fugge dalle guerre – che piaccia o no – non si può fare a meno di commettere quello che la nostra Costituzione e la comunità internazionale considera un crimine contro l’umanità, i militari non sono comandati dal ministero degli Interni, e ordinare ai prefetti di far rispettare l’ordine senza la polizia che lo stesso Salvini non può fornire ricorda la supercazzola degli aerei spostati dal Duce da un aeroporto all’altro, per far vedere che l’Italia ne aveva a volontà quando invece volava solo l’ambizione di un gerarca in cerca del posto al sole. E poi abbiamo visto com’è andata a finire.

5 thoughts on “La febbre da elezioni sta spingendo Salvini a spararla ogni giorno più grossa

  1. Mi chiedo:ma cosa dovra’ ancora dire prima che gli italiani capiscano ‘sto personaggio e iniziano a sbertucciarlo come merita?

    • Finché i media gli fanno le serenate e lo slinguazzano con ardore cosa vuoi che si rendono conto.

  2. € Quarantanovemilioni da restituire a seicentomila € all’anno x 82 anni senza interessi.
    Il Furbo Cervo Verde, votatemi. Il Bel Paese, risponde 32%

  3. Salvini è un parolaio alla renzi, nè più né meno. L’unico motivo per cui cresce è che è a rimorchio dei 5S che agiscono mentre lui blatera. Restituisca i 49 milioni e quereli bossi, invece di sparare cavolate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.