Cronaca/Inchieste/Interno/Salute

Tumori, l’Istituto superiore di Sanità esclude che l’uso prolungato dei cellulari aumenti i rischi di neoplasie

(lanotiziagiornale.it) – “In base alle evidenze epidemiologiche attuali, l’uso del cellulare non risulta associato all’incidenza di neoplasie nelle aree più esposte alle RF durante le chiamate vocali. La meta-analisi dei numerosi studi pubblicati nel periodo 1999-2017 non rileva, infatti, incrementi dei rischi di tumori maligni (glioma) o benigni (meningioma, neuroma acustico, tumori delle ghiandole salivari) in relazione all’uso prolungato (≥10 anni) dei telefoni mobili”. E’ quanto sostiene l’Istituto superiore di Sanità nel rapporto Istisan Esposizione a radiofrequenze e tumori: sintesi delle evidenze scientifiche curato da un gruppo multidisciplinare di esperti di diverse agenzie italiane (ISS, ARPA Piemonte, ENEA e CNR-IREA). “Rispetto alla valutazione della IARC nel 2011 – scrive ancora l’Iss -, le stime di rischio considerate in questa meta-analisi sono più numerose e più precise. I notevoli eccessi di rischio osservati in alcuni studi caso-controllo non sono coerenti con l’andamento temporale dei tassi d’incidenza dei tumori cerebrali che, a quasi 30 anni dall’introduzione dei cellulari, non hanno risentito del rapido e notevole aumento della prevalenza di esposizione. Sono in corso ulteriori studi orientati a chiarire le residue incertezze riguardo ai tumori a più lenta crescita e all’uso del cellulare iniziato durante l’infanzia”.

2 thoughts on “Tumori, l’Istituto superiore di Sanità esclude che l’uso prolungato dei cellulari aumenti i rischi di neoplasie

  1. Fffiiiuuuu, meno male perché mi stavo domandando: ma se poi si crepa tutti di un tumore al cervello che ce ne facciamo della nuova tecnologia a 5G che sembra sia la responsabile del taglio delgli alberi ad alto fusto di tutte le città che la adotteranno? Ma ecco che arriva la smentita: grazie all’ IIS, adesso, il nostro cervello (beh, cervello: ammasso…) non ci porrà più quelle domandine scomode e fastidiose sulla sua salute, che sanno tanto di gombloddddooo. Grazie ancora…PS: i polmoni sono pregati non rompere i coglioni: anche a voi un sentito grazie per la collaborazione…

    • Questi dell’ISS sono sempre più schierati e servi delle multinazionali. Non bastavano le ‘rassicurazioni’ sui vaccini, adesso ti vengono a dire anche che i cellulari non fanno male. Certo, dovrebbe verificarsi molta più patologia dopo 20 anni di gente attaccata al cellulare, ma onestamente, esistono già delle sentenze che hanno riconosciuto il nesso tra malattia e uso eccessivo del cellulare (di servizio lavorativo), quindi questi dell’ISS sembrano capitare proprio a fagiolo per smentire i rischi di una tecnologia che minaccia di rivoluzionare il mondo: il 5G. Minaccia, letteralmente…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.