Cronaca/Editoriali/Interno/Vittorio Feltri

Vittorio Feltri: “Le lezioni insipide del costituzionalista”

(Vittorio Feltri – Libero quotidiano) – Sabino Cassese sul Corriere della Sera di ieri ci ha spiegato con dovizia di particolari che l’acqua calda ha una temperatura più elevata di quella fredda. Ma dobbiamo informarlo, a costo di deluderlo, che fin qui ci eravamo arrivati da soli, senza l’ aiuto culturale di alcuno.

Noi, a differenza dell’ editorialista, non siamo per fortuna costituzionalisti, né mai ci è premuto di diventarlo, anche perché la Carta italiana, definita da un folto gruppo di allucinati la più bella del mondo, in realtà assomiglia ad un catalogo di buoni sentimenti e di cattive intenzioni.

Essa, essendo tesa a garantire la non governabilità, offre il pretesto per definire, coram populo, chiunque intenda guidare il Paese un aspirante dittatore. Infatti Salvini è sputacchiato da una folla di odiatori professionali poiché non si lascia sopraffare dai demagoghi di sinistra impegnati a riaprire i porti contro la volontà della gente sensata.

Gli immigrati che arrivano qui a frotte non fuggono da guerre inesistenti, pensano soltanto, influenzati dalla propaganda buonista e sgangherata, di trovare un altrettanto inesistente Eldorado nella penisola. Siccome poi non hanno un mestiere e non possiedono la cultura del lavoro, finiscono con l’ essere sfruttati dal caporalato meridionale e dalla criminalità organizzata o, nel migliore dei casi, col bivaccare nei giardini pubblici delle città del Nord, dove si specializzano con risultati brillanti nell’ attività di rompere i coglioni ai passanti.

Salvini è l’ unico politico in sintonia con i connazionali ostili alle invasioni barbariche ed è ovvio che raccolga ricche messi di consensi. Mentre i cosiddetti progressisti e i cattolici integralisti si illudono di sedurre l’ elettorato predicando l’ospitalità incondizionata, cioè senza precisare quanti stranieri siamo all’ altezza di ricevere e fino a quando.

Trattasi di incoscienza allo stato puro per non dire che siamo di fronte a un fenomeno di imbecillità inguaribile. Cassese, che ha una mente fine però sganciata dalla volgare realtà in cui vivono i compatrioti, sorvola su questi temi. E non si accorge di uscire dai binari del senso comune.

Ecco un suo ragionamento stravagante. Gli aventi diritto al voto da noi sono 51 milioni di individui. Di questi, 9 milioni regalano il suffragio a Salvini, il quale pertanto rappresenta una relativamente esigua minoranza, cosicché non è democraticamente autorizzato ad avere un potere totalitario. Che scoperte del piffero.

Il costituzionalista dimentica che le maggioranze si calcolano sulla base di chi si è recato al seggio e ha depositato la scheda nell’ urna, non contano nulla coloro che hanno disertato la cabina. Non fosse così, poiché costituiscono il gruppo omogeneo più folto, gli astensionisti dovrebbero essere chiamati, stando alle elucubrazioni di Cassese, a reggere la cosa pubblica. Insomma dovrebbero governare loro, e forse sarebbe meglio. Bravo, professor Sabino. Avevamo bisogno delle sue fosche illuminazioni.

32 thoughts on “Vittorio Feltri: “Le lezioni insipide del costituzionalista”

    • Grande Vittorio Feltri. Informo che il signor cassese non pago Dell articolo sul “giornalone” , si è ripetuto stamane a radio anch io. Ma dar voce a qualche d uno meno imbecille?

    • La verita’ e’quella da Lei descritta. Non certamente il presunto buonismo, l’ipocresia, in particolar modo di coloro che non vivono i rischi quotidiani, oppure eseguono quanto indicato dalla propaganda di una “sinistra” che predica la vicinanza e l’attenzione verso il popolo (di sinistra), che non si rende conto di essere “fornito e maziato”.
      Buon giornata Direttore.

      • Ma vi rendete conto di essere ridicoli?.
        Vi sentite svizzeri?.
        Se si andate la un paio di anni….. Poi se rimpiagerete la ‘vs’ patria…. Redtateci. E Auguri. Non vi rendete conto che quello che Avete Ricevuto dalle morti di Italiani di destra e di Sinistra lo state ridicolizzando alla faccia di Ubriaconi Europei che neanche sanno perché sono li? Ma volete tirar fuori il ns orgoglio italiano o siete Ebeti?????

    • Ma chi cavolo crede di essere sto Feltri che pontifica su tutto.Ma taccia una buona volta e magari per sempre.Che rottura.
      .

    • Ha ragione Feltri, si contano i voti di coloro che si esprimono. Ma questo non esime nessuno dal tenere conto del fatto che c’è un po’ di differenza se vota il 90 o il 50%. E qualcuno la smetta di parlare di 60 molioni

    • Bene, 14 mesi…., autoassoluzione, festeggiamenti, evviva!!! Ci siamo accorti che avevamo una zavorra sulle…., Ora non serviranno più le università, tutti liberi e uguali, tutti a casa di Don Giuseppe e Di Don Matteo R., Padre Z. Distribuirà il pane, Fra Gigino le bevande, i viaggi saranno gestiti da comode carovane comandate dal vicario Danilo….. Tutto apposto con la benedizione del capitolo 25 degli apostoli Matteo. Quindi dove sta il problema???., w l italia.

  1. A parte le battute. Sul problema dell’immigrazione è fin troppo evidente che il fenomeno vada gestito e condiviso col resto d’Europa senza continuare ad essere il colabrodo che è stata fin qui l’Italia.
    E’ pur vero che questo è uno dei tanti problemi dell’Italia. Non il solo. Francamente, perciò, mi sembra sproporzionato il consenso che la gestione dei migranti ha portato a Salvini.
    Se è così, Salvini è decisamente sopravvalutato.
    Ciò premesso, per altri motivi però, anche Cassese è un po’ sopravvalutato. Proprio nel suo campo.

    • Cassese fa il fessacchiotto pensando che gli italiani siano tutti fessacchiotti. questo o ci fa o ci è. Come sempre grande Feltri

    • Sapete una cosa:
      A cosa è servito il sacrificio di mio nonno del 1899 e di tanti altri zii e parenti nel nome del Tricolore?
      Quando sento un qualunque estraneo dettare ordini a Noi Italiani… Mi vergogno per tutti voi politici indistintamente.
      Vi auguro una buona sfortuna politica. Prima o poi arrivano gli Italiani a Governare. E sarà molto presto. Ossequi. Lo

  2. Io penso che il tempo delle parole stia per scadere. Bambini rubati dallo stato alle famiglie,stranieri delinquenti allo stato brado ecc… E un furbetto dei 5 stelle che sa dire solo no ad un alleato.italiani:reagite a tutte queste cattiverie e ingiustizie. La nostra storia… Prendete esempio.votate in tanti secondo coscienza. In fondo… Sapete dentro di voi dove sta la verita’. Volete continuare ad impoverirvi giustificando il politico di turno? Saverio p.

    • Ogni popolo ha i governi che si merita ed i costituzionalisti che si merita. Pensare, ad esempio, che Uno che ha fallito all’IRi ed ha fallito come Capo del Governo oltre che essere un o dei responsabili di quella sciagura chiamata Euro, debba venire a dirci quello che dobbiamo fare.

  3. Guerre inesistenti? Egitto Siria Libia e chi più ne ha più ne metta anche in zone subsaariane. Non vi piace la costituzione? Cambiarla e previsto …. se ci riuscite. Lei mi delude. Buonasera.

    • Vittorio Feltri e uno dei pochi giornalisti obbiettivo. Peccato che c’è ancora un 20% che vota a sinistra. Questa gente vive tra le nuvole,l’Europa ci è costata 58 miliardi per aiutare la Grecia, il Portogallo,l’Irlanda e altri paesi,poi non possiamo pensare a casa nostra. Grazie alla sinistra che per 5 anni ha governato.Nei centri sociali costeggiano i drogati e delinquenti di sinistra pronti a usarli per sommosse,tanto vengono tutelati dai magistrati sinistroidi, e se ci scappa il morto c’è la Francia che pensa a nasconderli. C’è sono almeno una quindicina per delitti del passato.vedi Renzo che ha cercato di regalare a macron un pezzo di mare della Sardegna

  4. Cosa non si fa o non so dice pur di restare in primo piano. Ma lei si ascolta quando parla? Si legge quando scrive? Gli immigrati, secondo lei, finirebbero in mano ai caporali perché non hanno la cultura del lavoro…Forse è arrivato il momento che lei si goda la pensione.

    • Secondo me non siete Italiani.
      A voi non è chiaro il concetto di Patria. Nemmeno sapete per quale motivo è stata fatta la costituzione. FATE PENA.

  5. Ogni popolo ha i governi che si merita ed i costituzionalisti che si merita. Pensare, ad esempio, che Uno che ha fallito all’IRi ed ha fallito come Capo del Governo oltre che essere un o dei responsabili di quella sciagura chiamata Euro, debba venire a dirci quello che dobbiamo fare.

    • È vero!
      A volte fa pena!
      Poveretto!
      Dev’esserci qualcuno pagato per dire Cazzate,
      Talvolta isteriche!
      Ma cosa ti aspetti da un bergamasco che ha studiato dai Missionari!

  6. governo 5 stelle in solitario retto dall’esterno per prendere provvedimenti necessari e poi voto in primavera

  7. Ma senza immigrati il caporalato non esiste più quindi niete più introiti per molti ITALIANI NON CI SARANNO PIU BADANTE PRESSO LE FAMIGLIE ITALIANE DOPO SARANNO COSTRETTE A DISSSSSSANGUARSI PER FAR ASSISTERE I LORO CONGIUNTI LA DROGA AUMENTERA VENDUTA SOLO DAI PUSHER NOSTRANI E I NOSTRI RAGAZZI DOVRANNO FARE PIU REATI PER UNA DOSE,MA SIETE SICURI DI FARE GLI INTERESSI DEGLI ITALIANI? MI SEMBRA DI NO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.