Andrea Scanzi/Cronaca/Interno/Politica

Andrea Scanzi: L’hanno presa bene”

(Andrea Scanzi) – Uno dei modi migliori per capire se una cosa sia buona o sbagliata è guardare le reazioni della ggggente: se certe beccacce son contrarie, vuol dire che quella cosa non è poi così. Io ho miliardi di dubbi sul MaZinga e gli do il 3% di chance, ma ogni altra opzione – a oggi – è assai peggiore. E in politica si gioca con le carte che sono in tavola, non con i voli pindarici e gli slogan di questa fava.

Ma veniamo ora alla bile di questi ameni pellegrini. I troll di Capitan Reflusso sono impazziti e da giorni affollano questa pagina: bacioni! Ecco poi le vedove giornalisticamente inconsolabili del Mazinga. La Verità, per distacco l’unico giornale serio di destra in Italia, punta su un dato inattaccabile: è un governo che piace all’Europa. Giusto. (Non) stupisce Repubblica, da giorni affranta e sostanzialmente identica al Giornale (daje!), che spera in Salvini al governo e Zingaretti all’opposizione per vendere di più e sentirsi (come sempre) illuminata. Il loro odio per i 5 Stelle è tale che, pur di vederli politicamente morti, si grattugerebbero il glande in mondovisione con la carta vetrata del 10. Avvincente, in questo senso, l’articolessa moscia (in prima pagina, tanto per accentuare la mestizia generale) del poro Stefano Frizzantezza Cappellini, quintessenza della medietà pavida e furbina, uno che non ne ha mai indovinata mezza (nel 2007 diceva che Grillo in politica non avrebbe avuto futuro) e quando va in tivù ha il ritmo delle mazurke spente e il carisma dei pioppi morti (però ha anche dei difetti). Il Giornale, dove scrive anche il mai flatulente Sgarbi ed è quindi aduso all’afflizione spinta, punta tutto sulla cosa più prevedibile: ovvero “l’attacco al nord”. Se la banalità fosse tricologicamente efficace, Sallusti sarebbe Gullit.

Infine il nostro preferito: Libero, che sin dal nome ama prenderci e prendersi per il culo. I titoli di Littorio Feltri, l’uomo che sussurrava ai gin tonic, sono sempre sobri e svolazzanti. Anche stamani: “Lo zoo di Conte fa ribrezzo”. E vai col fiasco! Mi immagino le riunioni in redazione, in un parossismo contagioso di rutti, shottini e capaccioni a filippofacci tanto per ammazzare il tempo. Idoli!

Questo Mazinga mi elettrizza poco e convince meno, ma se fa così schifo a tali dotti scansaforche (cit Kit Carson) forse qualche pregio ce l’ha.

7 thoughts on “Andrea Scanzi: L’hanno presa bene”

  1. Dialettica sempre fine quella di Scanzi (deve aver studiato alla Sorbona). Ma certo usare epiteti e linguaggio becero-caciaro fa sembrare l’autore che si autostima grande giornalista, un cazzuto che non le manda a dire infervorando ancor di più la massa grillina che pende dalle sue labbra, pardon, penna o pena (scegliete voi)

    • ECOBRAVO = Uomo che non conosce massima cinese: quando ti inkulano, non muoverti. Potresti fare il gioco del tuo nemico. …

    • Ma di preciso, la “massa grillina” ti ha soffiato la fidanzata? Almeno sarebbe una spiegazione (non una giustificazione, ma una spiegazione sì) del tuo esserne un tantinello ossessionato, per quel che può valere l’impressione di un elettore aduso alla scheda nulla (e che quindi non vota come te, e che quindi merita in automatico la tua derisione – pardòn, la tua analisi obiettiva e profondissima).
      O forse il problema è che si è parlato male di “Repubblica” e “Giornale” (campioni della libera stampa, è chiaro)?

    • Cioè fammi capire…tu voti Salvini e critichi Scanzi per il linguaggio becero? Soffri di sdoppiamento di personalità per caso?

  2. ..è proprio vero: la satira prima distorce ti fa fare una risata anche un po’ dolorosa ma poi ridimensiona…rimette tutte cose e gli esseri umani dominanti e vocianti al loro posto ‘al loro piccolo posto’…il pensiero dei Giornalai e Giornaloni vale ne’ più ne’ meno come quello di tutti Noi che discutiamo nel salotto di casa…DISCUTIAMO MA POI ANDIAMO A CENA INSIEME …SOLO CHE NOI SIAMO PIÙ SINCERI E VERI!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.