Cronaca/Editoriali/Interno/Politica

Vittorio Feltri: “Compagni razzisti, state zitti”

(Vittorio Feltri – Libero Quotidiano) – La sinistra esulta perché si è data una commissione che procederà contro i razzisti, specialmente gli antisemiti, come se gli italiani fossero in numero elevato nemici degli ebrei. Vedremo in quale modo agirà il nuovo organismo, poi lo giudicheremo. Intanto poniamoci alcune domande.

Se uno dice o scrive che gli africani gli stanno sul gozzo va punito? E quale punizione gli sarà inflitta? I progressisti predicano da anni che non bisogna fomentare l’ odio, e avrebbero ragione se non fossero i primi a insultare con espressioni violente gli avversari politici. Ne sanno qualcosa Salvini e la Meloni che, essendo considerati di destra, possono tranquillamente essere vilipesi come non fossero esseri umani degni di rispetto.

Parliamo dei fascisti. Per quelli del Pd e similari essi costituiscono il pericolo pubblico maggiore. In realtà sono una risibile minoranza: alle elezioni periodiche i signori di CasaPound non superano mai lo 0,5 per cento, la prova che non contano nulla e nulla da loro si deve temere. Eppure un giorno sì e un giorno no si scatena una lagna tesa a enfatizzare il ritorno preoccupante delle camicie nere (inesistenti). Gli ex comunisti ad ogni consultazione politica e amministrativa perdono, ma non perdono il vizio di suonare il piffero antifascista, nella convinzione che ciò porti voti. Non è così.

Anzi i cittadini ho l’ impressione che siano disgustati da un tipo di propaganda noiosa e ripetitiva. Tanto più che a tutti è noto un fatto: di solito i disordini sono provocati dai centri sociali, i quali per altro sono tollerati se non addirittura protetti dagli enti locali, che ad essi concedono immobili gratuitamente dove svolgono attività spesso illegali. Non solo. Si dà il caso che i giovanotti estremisti rossi siano in massima parte filopalestinesi inclini a dare alle fiamme le bandiere israeliane in occasione di ricorrenti manifestazioni.

È evidente che la succitata commissione parte col piede sinistro e servirà prevalentemente allo scopo di perseguire chi non è stato ingoiato dal conformismo dei compagni.

12 thoughts on “Vittorio Feltri: “Compagni razzisti, state zitti”

  1. Mai letti così tanti luoghi comuni in un solo articolo…ma chi lo.paga ancora questo intellettuale bollito?

    • Lo pagano fascisti come lui,naturalmente. Ma non tanto in denaro; il grosso dello stipendio consiste in forniture di alcolici.

  2. Feltri ma ti te se de berghem?(Sai quelli de berghem hanno una pessima nomea)I fascisti hanno imparato a cammuffarsi “democraticamente” Berlu docet.Adesso ci sono fascisti che vogliono sempre”democraticamente” venire allo scoperto e rivendicare il loro essere merde. Ma rimaremmo (sempre) un popolino piccolo piccolo..con voi.Meritando decisamente di più.Anche se le speranze sono flebili i giusti si batteranno perchè le cose migliorino per tutti. Ognuno per quel che può …

  3. Anche oggi feltri è un po’ annebbiato.
    Siccome gli italiani contro gli ebrei o razzisti sono pochi a cosa serve ,si chiede, una simile commissione? Giusto:lasciamoli crescere!
    Siccome i fascisti di casapound non superano mai lo 0.5% alle elezioni perché parlarne? Sono bravi ragazzi,forse non belli esteticamente da vedere ma si dicono anticomunisti quindi….e cosa cazzo importa se la nostra costituzione e qualche legge ne vieterebbero ,a ben guardare,le loro manifestazioni:ignoriamo la costituzione o cambiamola,no?
    E quelli dei centri sociali? Vorrebbero un intero palazzo gratis come i camerati di casapound? Ma che vadano a…..
    Poi nelle loro manifestazioni magari inveiscono contro Israele che ammazza gli arabi:ma ebrei e Israele non è la stessa cosa?
    Se la commissione fosse partita col piede destro e magari il braccio steso in alto e avanti se ne parlerebbe,ma così no! Cin,cin!!

  4. Diciamo che Feltri & C. sono incacchiati perchè hanno timore di essere smascherati e che si veda la camicia nera sotto la maglietta della salute.

  5. I fascisti odierni non sono necessariamente contro gli Ebrei. Se Feltri non si è accorto di un forte sentimento antisionista che va al di là delle solite etichette politiche e che si è recentemente diffuso nel mondo vuol dire che dorme. Questo sonno mi appare pericoloso per Israeliani e Ebrei Italiani, per gli uni perché probabilmente ci trascineranno in una guerra e per gli altri verso cui aumenterà la diffidenza: dovendo scegliere a chi saranno fedeli?

  6. Dopo la Commissione Parlamentare contro l’ODIO
    e
    la Commissione Parlamentare contro le Notizie False (“fake news” per i servi globalisti)
    si vareranno:
    Il Ministero dell’Amore
    e
    Il Ministero della Verità
    I compagni & piccoli dittatori, usano i romanzi di denuncia sociale di Orwell come MANUALI per instaurare la DITTATURA perfetta: quella basata sull’IPOCRISIA.

  7. “Una società che proibisce l’odio (definito dai potenti)
    e ordina l’amore (ibidem) rende l’odio un atto di libertà”.

    Nessuno si è chiesto quanto costa questa commissione?

    I commissari dell’amore,
    sono mai incappati nelle dichiarazioni di certi ebrei nei confronti dei palestinesi?
    E in quelle degli “antifascisti” nei confronti ad es. della sig.ra Meloni?
    E che dire di certe dichiarazioni di “amici” europei nei confronti del popolo italiano?

    Attenti censori, cerca cerca si rischia di trovare ciò che non si vorrebbe

  8. 1) A me stanno sul gozzo i giornalisti retrogradi ed ottusi. Ma questo non è razzismo, è una convinzione circonstanziale ben radicata, quindi la posso dire tranquillamente.
    2) Dire che non esiste il pericolo fascista, invece è una dichiarazione ipocrita e strumentale. Basta leggere gli articoli dei numerosissimi giornalisti della tipologia di Feltri.
    3) Il quale oltretutto fa confusione tra antisemitismo e anti israelismo. Il primo è un esempio classico di razzismo , il secondo è una reazione politica alla fondazione dello stato di Israele. Presunto rimedio, ma guarda un pò, alle persecuzioni nazi-fasciste!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.