Cronaca/Interno/Pietrangelo Buttafuoco/Politica

Fluidificare

(Pietrangelo Buttafuoco) – Il sovranismo per Massimo Recalcati – psicoanalista – “è una nuova malattia, un fatto psichico”. Il gagà spiega a Radio Capital l’inconscio fascista come una spinta “a ri-territorializzare quello che la dinamica propulsiva del desiderio di vita tende a fluidificare e de-territorializzare”.

Francesco Borgonovo lo chiama Maksim Recalcatovic in virtù del tic stalinista – chi dissente è un pazzo – ma magari ci fosse Stalin. Il retrobottega mentale di questo stregone è un circo sciué-sciué: la dinamica propulsiva, infatti, gli si ri-territorializza fino a una Michela Murgia per poi – al più – fluidificarsi su un Fabio Fazio.

2 thoughts on “Fluidificare

  1. Fluidificare è come diluire, diluire è sinonimo di stemperare, annacquare, rendere qualcosa di solido una massa liquida che scivola via tra le crepe tra i pertugi , nei rigagnoli, al limite del visibile, al limite del confini, Fluidificare per far scivolare via parte del corpo, per lasciarlo scorrere e farlo morire nel fiume, nel mare. Il corpo sociale che ha assunto su di sé l’emblema sovranistà per rivendicare la sua storia, la sua terra e le sue tradizioni, viene accostato al fascismo, allo squadrismo di vecchia memoria e la paura riecheggia negli angoli, fra le strade, sui giornali: assegnare un significato specifico, storico ad un movimento che potrebbe avere in sé anche del buono e delle rivendicazioni sacrosante invece di indurlo indirettamente ad essere la miccia di odio, di guerra civile attraverso la sua segregazione e la sua offesa. Fluidificare per perdere definitivamente il contatto con il proprio territorio e le proprie radici per osannare il globale, l’atlantismo dove i veri sfruttatori si nascondono dietro le leve dei comandi. Chi è sovranista è psicologicamente patologico, arretrato, legato al mondo degli antichi barbari, delle orde sterminatrici, chi è aperto, inclusivo è sano al punto da non trovare più lavoro nel suo territorio ed è costretto ad emigrare. Si dovrebbe essere più cauti nelle definizioni in quanto il buono, il brutto e il cattivo è ovunque sia nella parte considerata sana sia in quella considerata malata.

  2. Il sovranismo aggiungerei è da mentecatti e minorati mentali: il mondo progredisce e l’uomo si deve plasmare al nuovo, ritornare ai compartimenti stagni del passato è una pia illusione venduta un tanto al chilo da chi vuole solo il potere per sé e non il benessere altrui!
    Sì oggigiorno il sovranismo è da psicopatici!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.